counter

Porto Potenza Picena: i carabinieri recuperano la refurtiva di numerosi furti

1' di lettura 21/04/2010 - Continua il lavoro dei carabinieri di Civiatnova per individuare i nascondigli che i ladri usano per nascondere la refurtiva. Un'operazione che ha portato al setaccio di numerosi casolari in campagana.

I carabinieri hanno controllato sia l’agro di Porto Potenza Picena, sia i casolari a ridosso dell’A14. Perquisita anche la contrada Pianeta e i laghetti.


Dai controlli sono stati ritrovati un Iveco Turbo daily, rubato qualche giorno fa a Porto Recanati, un Fiat Fiorino rubato l’altro ieri a Civitanova Marche, e l’intera refurtiva di un carpentiere del luogo che aveva appena sporto denuncia alla stazione carabinieri di Porto Potenza.


Infine è stata restituita la refurtiva che quattro giorni fa era stata ritrovata a bordo di un auto con targa francese con a bordo quattro romeni ora denunciati dai carabinieri del radiomobile di Civitanova.







Questo è un articolo pubblicato il 21-04-2010 alle 14:42 sul giornale del 22 aprile 2010 - 816 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi





logoEV
logoEV