counter

Amat: 'Con Marcolini la cultura può essere il motore di sviluppo delle Marche'

Pietro Marcolini 1' di lettura 20/04/2010 - Il presidente dell’AMAT Gino Troli e il direttore Gilberto Santini e tutta la struttura dell’ente per la formazione e la promozione del teatro e della danza nelle Marche esprimono la più viva soddisfazione per l’alto profilo della scelta di governatore Spacca di attribuire all’assessore Pietro Marcolini la delega ai Beni e alle Attività Culturali.

Associata in modo inedito e significativo a quella al Bilancio e alle Finanze, la delega a Marcolini riconosce alla cultura il valore di importante motore di sviluppo economico e occupazionale della nostra regione. Porre al vertice di un settore che nelle Marche è così attivo e importante una personalità di grande capacità ed esperienza è un atto concreto che dà corpo ad una nuova concezione di cultura e ad una nuova idea della sua relazione con il territorio regionale.


Con i suoi associati - 74 Comuni, le 5 Province, la Comunità Montana dell’Esino - Frasassi, l’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo” – l’AMAT rinnova all’assessore la disponibilità ad essere, con tutte le sue competenze ed esperienza , al servizio della Regione Marche per ogni azione in questo senso.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2010 alle 17:48 sul giornale del 21 aprile 2010 - 580 letture

In questo articolo si parla di teatro, attualità, pietro marcolini, amat marche





logoEV
logoEV