counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

La nuova Giunta regionale nominata dal presidente Spacca

2' di lettura
1122

gian mario spacca

Continuità amministrativa, rappresentanza territoriale e politica, competenza. Sono i criteri che hanno guidato la formazione della nuova Giunta regionale, nominata dal presidente Gian Mario Spacca e formalizzata sabato mattina con la firma del decreto.

Le Marche sono tra le prime regioni italiane a formalizzare la squadra di governo dopo le elezioni del 28 e 29 marzo. Il programma di legislatura e gli assessori saranno presentati nella prima seduta del nuovo Consiglio, lunedì 19 aprile. Il nuovo esecutivo regionale è composto da 10 assessori: 5 Pd, un tecnico indicato dal Presidente, due rappresentanti dell’Idv, due dell’Udc.


Pd. Gli assessori espressione del Pd sono i primi eletti in ogni provincia: l’assessore e vicepresidente uscente Paolo Petrini, Antonio Canzian, Sara Giannini, Marco Luchetti e l’assessore uscente Almerino Mezzolani.

Idv. Gli assessori espressione dell’Idv sono l’assessore uscente Sandro Donati e Serenella Moroder (esterno).

Udc. Gli assessori espressione dell’Udc sono Luca Marconi e Luigi Viventi (esterno).

Tecnico: l’assessore uscente Pietro Marcolini.


“La squadra di governo – spiega il presidente Spacca - ha i requisiti per conseguire le priorità indicate ed attuare il nostro programma di governo. La Giuntanasce su un mix di diversi criteri, coerente con il giudizio positivo espresso dai cittadini sul buon governo della Regione. Gli assessori esprimono un elevato livello di competenza e di esperienza e saranno all’altezza dei compiti che li attendono. Tutti i territori provinciali sono rappresentati, in modo equilibrato, nel rispetto del nostro modello di organizzazione civile, sociale ed economica: un impegno che proseguiamo e portiamo avanti dalla passata legislatura. Il valore della coesione della coalizione è irrinunciabile: per questo troveremo le modalità per valorizzare ogni componente che ha partecipato alla costruzione e all’affermazione del nostro progetto”.



gian mario spacca

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2010 alle 15:54 sul giornale del 19 aprile 2010 - 1122 letture