counter

Civitanova: Cassazione, se l'estetista sbaglia paga il gestore del centro

viaggio da incubo a Zanzibar 1' di lettura 07/04/2010 - Uso non corretto dei macchinari per i trattamenti estetici, responsabilità dei titolari del Centro. Lo ha stabilito la Cassazione che ha condannato il gestore di un Centro estetico di Civitanova Marche a risarcire una cliente.

Una donna, cliente del centro estetico in questione, si era sottoposta ad una seduta di depilazione con laser. Al termine però aveva riportato un'ustione ai polpacci.

La causa della disavventura, una distrazione ed una leggerezza dell'estetista. La specialista infatti, prima del trattamento, si era dimenticata di spalmare sul corpo della cliente l'apposito gel dermoprotettivo.

Pertanto, pur essendo un errore dell'estetista,la responsabilità è del gestore del Centro estetico che, secondo la Cassazione, ora deve pagare una multa di 600 euro ed un risarcimento alla donna: 2000 euro per i danni morali e 4368 per i danni biologici.





Questo è un articolo pubblicato il 07-04-2010 alle 18:38 sul giornale del 08 aprile 2010 - 651 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tribunale, civitanova marche, cassazione, Sudani Alice Scarpini, estetista





logoEV
logoEV