counter

Osimo: teatro, chiusura con Lunetta Savino e Paolo Bessegato in '45 giri'

45 giri 2' di lettura 06/04/2010 - 45 giri - parole d’amore, testo di Giuseppe Di Leva interpretato da Lunetta Savino e Paolo Bessegato, che firma anche la regia, chiude venerdì 9 aprile la stagione del Teatro la Nuova Fenice realizzata dall’assessorato alla cultura del Comune e dalla Società A.S.S.O./Proscenio insieme all’Amat e con il patrocinio del Ministero Beni e Attività Culturali e della Regione Marche.

Lo spettacolo – inizialmente previsto per marzo e poi slittato ad aprile - è prodotto dalla società marchigiana LeArt’ World Music.In scena ad accompagnare Lunetta Savino e Paolo Bessegato i musicisti Fabio Battistelli (clarino) e Enzo Veddovi (fisarmonica e arrangiamenti musicali), Ananda Gari (batteria) e Giacomo Dominici (contrabasso).

Quarantacinque giri è uno spettacolo fatto di frasi e di parole che provengono direttamente da un periodo e da un mondo precisi: quello delle canzoni d’amore anni ’60. Canzoni rigorosamente non d'autore, che rispettano la distinzione fra cantante, paroliere, compositore e il cui successo dipende essenzialmente dalla popolarità dell'interprete e dalla fedeltà a un codice di parole, immagini e simboli che, seppure con minime variazioni, si ripete costante. Il tema dominante è l'amore. Nelle diverse sfumature che vanno dall’ingenuo all’ingegnoso, un po’ come nei libretti di melodramma dell’800 o nei petrarchisti del '500.


Questo grande Canzoniere obbedisce a un lessico e a un tema e, pur accettando parole nuove o importandole e adattandosi a ritmi esotici, fa sì che la canzone italiana non d’autore rimanga tenacemente fedele a se stessa. Questo spettacolo mette in scena: i giri di frase, i giri di ballo e i giri armonici di quegli anni. Con un playboy che abborda la bella straniera, una coppia di amanti che si danno appuntamento, che si amano, si tradiscono, si lasciano e si riprendono. E restituisce i testi delle canzoni come fossero poesie del nostro tempo. Perché probabilmente è lì, nel grande repertorio delle canzonette, che si è nascosta la poesia popolare.


Info e prevendite: biglietteria de La Nuova Fenice piazza Marconi 1, tel. 071/7231797; Società A.S.S.O./Proscenio tel. 071/7103424 (e-mail: proscenio.osimo@libero.it) oppure Amat corso Mazzini 99 Ancona, tel. 071/2075880, biglietteria 071/2072439. Su internet biglietti in vendita esclusivamente su www.vivaticket.it. Inizio spettacolo ore 21,15.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2010 alle 16:30 sul giornale del 07 aprile 2010 - 684 letture

In questo articolo si parla di teatro, osimo, spettacoli, amat marche





logoEV
logoEV