Paolini (Lega Nord): Siamo strabiliati

luca paolini 1' di lettura 29/03/2010 - La soddisfazione degli esponenti della Lega Nord è palpabile: il 6,30% delle preferenze raggiunte nell’ambito regionale lo promuovono quarto partito delle Marche, secondo indiscusso nella coalizione di centro destra. “Con delle punte d’eccellenza inaspettate” dichiara Paolini riferendosi al dato record di Fossombrone (PU) dove il partito del carroccio ha sfiorato il 19% delle preferenze.

0,9% è il risultato che ottenne la Lega Nord alle elezioni regionali del 2005, una crescita costante ha portato negli anni il partito ad affermarsi fino al 5,5% raggiunto alle elezioni europee de 2009. “Il 6,30% è un risultato eccezionale” commenta l’Onorevole della Lega Luca Rodolfo Paolini ricordando come, nonostante la sconfitta di Marinelli, per la prima volta la Regione Marche avrà tra i suoi consiglieri due esponenti del partito: Roberto Zaffini che ha ottenuto nella provincia di Pesaro e Urbino 1.662 preferenze ed Enzo Marangoni, già consigliere provinciale, che a Macerata ha raccolto 1.281 voti.


Una vallata che si sta aprendo al nostro modo di fare politica” continua Paolini riferendosi al 9,05% raccolto nella provincia di Pesaro Urbino. Ma anche gli altri risultati parlano di una crescita evidente: Macerata - 6,96%, Ascoli Piceno - 4,36%, Fermo - 5,41%, e Ancona - 4,89%. Proprio riguardo i dati di quest’ultima provincia Paolini ha commentato gli exitpoll di viveresenigallia.it che vede la Lega raggiungere quota 5% nel comune senigalliese, “aspettiamo dati sicuri, certo si tratterebbe di un grande risultato per un partito nato in città appena pochi mesi fa”.








Questo è un articolo pubblicato il 29-03-2010 alle 22:00 sul giornale del 30 marzo 2010 - 1673 letture

In questo articolo si parla di politica, Elena Serrano, luca rodolfo paolini, Luca Paolini, lega nord, elezioni regionali 2010