Novafeltria: \'Sono nata il 21 a primavera\', spettacolo dedicato ad Alda Merini

alda merini 2' di lettura 20/03/2010 - Genio e follia, giovedì 25 marzo alle ore 21, sul palco del Teatro Sociale di Novafeltria. L’associazione Attiva-Mente, in collaborazione con il gruppo Alter Evo Produzioni, ricorda la più grande poetessa italiana, nella prima ricorrenza del compleanno dopo la sua morte.

Una serata dedicata ad Alda Merini, una rappresentazione – “Nata il 21 a Primavera” - che ripercorre la vita e le opere e che si prefigge una finalità ben precisa: sensibilizzare la cittadinanza e le Istituzioni sul disagio mentale, in crescente aumento nella popolazione e ancora fortemente legato al pregiudizio e allo stigma di chi non è direttamente interessato dal problema. Tale iniziativa è stata già presentata il 21 marzo, giornata mondiale della poesia al Teatro Concordia di Borgo Maggiore.


Presenti ieri a Domagnano gli ideatori – Mirko Tomassoni, presidente di Attiva-Mente e Augusto Michelotti, regista dello spettacolo -, la coordinatrice della Segreteria di Stato alla Cultura Mara Valentini e l’assessore alla Cultura del Comune di Novafeltria Letizia Valli. “Dietro un paziente psichiatrico c’è un mondo di emozioni, di grande disagio e difficoltà” ha sottolineato la Valentini, che ha anche voluto ricordare l’opera della poetessa Bruna Rossi, idealmente rappresentata all’incontro di venerdì dal marito Gabriele Nicolini, da sempre impegnato nel campo del disagio mentale. L’assessore Valli ha sottolineato la necessità di farsi carico di un problema che riguarda l’intera società e la volontà di continuare in un percorso di collaborazione che, qui e ora, vede il suo punto di partenza.


“Il Comune di Novafeltria è profondamente impegnato nel teatro sociale – ha precisato l’assessore - credo si possa pensare a un Festival che includa tutte queste iniziative, un cartellone comune tra San Marino e l’Alta Valmarecchia”. “INSANIA deve proseguire – ha sottolineato il regista dello spettacolo Augusto Michelotti -, siamo tutti su quella corda che ci separa dai sentieri impervi della ragione”. Sul palco del Concordia Marcella Casadei che con Alda Merini, geniale e determinata donna, madre, poetessa, ha in comune il giorno di nascita. Il 21 marzo, appunto a Primavera.


Per informazioni: URP Novafeltria 0541 845619






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2010 alle 13:10 sul giornale del 22 marzo 2010 - 783 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, novafeltria, Comune di Novafeltria





logoEV