counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CULTURA

Rai Marche e Carifermo insieme per la memoria storica dei canti popolari marchigiani

2' di lettura
1930

Presentato, a cura di Rai Marche e Fondazione Carifermo,  il progetto \'Cassa sonora\', un cofanetto con cd e dvd per recuperare il patrimonio folkrorico dei canti popolari marchigiani celebrato nelle storiche trasmissioni di Terenzio Montesi

Presentato ieri presso la Mediateca di Ancona il progetto \'Cassa sonora\', un\'iniziativa artistica a cura di Rai Marche e Fondazione Carifermo che ha prodotto un cofanetto con sei cd e un dvd, contenente le registrazioni di una serie di trasmissioni radiofoniche curate da Terenzio Montesi e andate in onda a metà degli anni \'80.


Il titolo delle trasmissioni - \"ne realizzammo circa 120\", ricorda Terenzio Montesi - è \"Ciao a tutti, quando la gente fa spettacolo\". Si tratta del reportage che documentava i percorsi della memoria compiuti dal giornalista Rai toccando diverse località della regione, attraverso le tracce della cultura popolare, e con aneddoti, racconti delle persone, testimonianze e canti popolari.


Oggi, Rai Marche insieme a Fondazione Carifermo, incentrandosi sull\'esperienza folkrorica del fermano, ha realizzato la digitalizzazione di questi programmi, oltre a mettere in atto il recupero di un fondo di circa 1500 fotografie, anch\'esse poi digitalizzate.


I materiali sono consultabili, attraverso il Catalogo Multimediale, presso la sede Rai di Ancona.


Gianni Di Giuseppe, Direttore sede Rai per le Marche: \"Il recupero del patrimonio culturale regionale è stato al centro di questo progetto, ma deve essere un recupero teso a costruire la teca Rai di domani.

Ci siamo indirizzati anche verso i programmi radiofonici, con circa 3000 ore rispolverate. Inoltre nel dvd saranno presenti degli aneddoti relativi alla realizzazione delle trasmissioni, raccontati da Terenzio Montesi in persona, oltre che una sezione dedicata al Museo della Mezzadria, che rappresenta la forma precipua di agricoltura nelle Marche e va valorizzata\".


\"Siamo impegnati a valorizzare le cose caratterizzanti che esprimono l\'identità della nostra regione, e ringraziamo la Rai e la Mediateca delle Marche per questo progetto, che ha visto più soggetti coinvolti e intende celebrare la personalità di tanti marchigiani di valore\" - ha concluso il Presidente di Carifermo Ing. Amedeo Grilli.







Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2010 alle 14:55 sul giornale del 19 marzo 2010 - 1930 letture