Brandoni (Prc): Udc contro la mia proposta di legge per ridurre le indennità

giuliano brandoni 2' di lettura 16/03/2010 - Costi politica, Brandoni scrive a Tittarelli: \"L\'Udc è intervenuta contro mia legge per tagli alle indennità\".

Egregio candidato, leggo del suo impegno nei confronti degli elettori per intervenire a ridurre i costi della politica, i privilegi e gli sprechi. Bene! Però, forse perché affaccendato a riflettere sulla più giusta e utile collocazione politica per lei e quindi assorto in quel travaglio che in pochi mesi l’ha portato dai Verdi al Gruppo misto e da questi alla candidatura con l’UDC, temo non abbia avuto la possibilità di sapere che diverse proposte di legge che lei oggi iscrive nel suo programma sono state già depositate e presentate in consiglio regionale dal sottoscritto, a cominciare da quella per la riduzione delle indennità dei consiglieri regionali e che purtroppo grazie al voto bipartisan di gran parte dei consiglieri non ha potuto vedere la luce. Vorrei ricordarle che tra questi figurano appunto Luigi Viventi, che capeggia la lista nella quale partecipa, e Leonardo Lippi, capogruppo dell’UDC in consiglio regionale.


Chiamare contraddizione quello che lei dice rispetto a quello che il partito che l’ha candidata ha fatto non è certamente né un dettaglio, né un eufemismo. Le aggiungo che sempre a proposito della trasparenze, ho depositato una legge che obbligava i candidati a dichiarare prima del voto la quantità delle spese elettorali sostenute e l’elenco dei sottoscrittori. Anche questa purtroppo ha trovato, per così dire, numerose difficoltà di percorso. Però in considerazione della sua volontà di trasparenza la invito a un patto: pubblichiamo noi prima del voto, queste notizie. Le mie, l’ho già dichiarato ed il fatto stesso che sia privo di mandatario lo dimostra, sono spese minuscole. La sua campagna elettorale invece mi sembra particolarmente robusta. Far conoscere a tutti gli elettori quanto abbiamo speso e chi ci ha sostenuto mi sembrerebbe un buon inizio e la dimostrazione che certe affermazioni non sono lustrini elettorali ma atti di volontà.


da Giuliano Brandoni

Capogruppo Prc Consiglio regionale Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2010 alle 17:30 sul giornale del 17 marzo 2010 - 710 letture

In questo articolo si parla di udc, politica, giuliano brandoni, prc, Partito della Rifondazione Comunista, indennità





logoEV