Radicali: firme irregolari

1' di lettura 06/03/2010 - A seguito della richiesta di accesso agli atti da parte dei delegati della lista Bonino-Pannella nelle province di Pesaro e Urbino, Ancona, Macerata, Fermo e Ascoli Piceno, sono emerse varie irregolarita\', specie nella vidimazione dei moduli, che dovrebbermo mettere in dubbio come in Lombardia l\'autentica di centinaia di firme specie nel pesarese e a Macerata

Leggo anche su Facebook che il Presidente Spacca, che mai si e\' fatto trovare ai tempi della possibile intesa, adesso si interessa dei Radicali paragonandoci al Pdl, complimenti. Sicuramente era distratto a perseguire la santa alleanza con l\'UdC, cosa partitocraticamente molto piu\' seria che confrontarsi sui programmi o trovare un minuto per rispondere alle nostre denunce contro l\'illegalita\' delle elezioni. Non mancheremo di ricordarglielo appena sara\' finito il riconteggio a seguito del nostro esposto.\"





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-03-2010 alle 15:31 sul giornale del 08 marzo 2010 - 724 letture

In questo articolo si parla di attualità, radicali, Associazione Radicali Marche