Al via il progetto Adri-links

3' di lettura 07/03/2010 - ADRI-LINKS è un progetto del Programma di Prossimità Adriatico INTERREG/CARDS-PHARE, finalizzato allo sviluppo delle filiere agro-alimentari.

Il partenariato internazionale è composto dalle rappresentanze regionali delle Marche dell\'ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani (ente capofila) e dell\'UNCEM - Unione Nazionale delle Comunità e degli Enti Montani, insieme con il Forum delle Città dell\'Adriatico e dello Ionio e MADA - Mountain Areas Development Agency (Albania). In considerazione del buon successo del progetto presentato 2 anni fa presso l\'Enoteca Regionale di Jesi e conclusosi il 30 giugno 2008, l\'ANCI Marche ha promosso la ripresa delle attività fino al 30 giugno 2010 intensificando i contatti con il partner albanese MADA (Mountain Areas Development Agency) in vista della prosecuzione e pianificazione delle attività finali di Adri-Links www.adri-links.eu

“Il progetto Adri-Links è un’iniziativa nella quale come Anci Marche crediamo molto – ha detto il vice presidente Goffredo Brandoni - per il legame forte che lega l’Albania all’Italia soprattutto sotto l’aspetto commerciale. Ecco perché mettere in contatto produttori di vino marchigiani e operatori albanesi rappresenta per entrambi una grande opportunità. In secondo luogo, il progetto non riguarda solo il lavoro di collaborazione e formazione nel settore vitivinicolo, ma punta a cogliere l’opportunità di approfondire le possibili forme di governo di un territorio come quello albanese, capaci di facilitarne lo sviluppo complessivo. Il progetto ha una duplice finalità: da un lato favorire lo sviluppo ed il consolidamento delle istituzioni locali, della democrazia, del dialogo sociale e civile tra i vari attori istituzionali e dei corpi intermedi della società nell’area Adriatica; dall’altro mettere a punto e sperimentare forme di collaborazione tra istituzioni, nonché nuovi strumenti di intervento sul mercato del lavoro nel settore del turismo e delle produzioni tipiche, che appare in questo momento il più idoneo per fare da traino ad un progressivo avvicinamento dei rispettivi mercati del lavoro. Non ultimo è un’opportunità interessante per i nostri imprenditori che vogliano investire in un paese in sicura espansione ma che ancora necessita di strutture ed infrastrutture e che trova nel “made in Italy” un sicuro punto di riferimento”.

Il progetto ADRI-LINKS si propone di rafforzare il ruolo del partner MADA come Agenzia di Sviluppo delle Aree Montane albanesi, con particolare attenzione alla sua capacità di catalizzare l\'interesse degli stakeholder ed erogare servizi, in particolare alle PMI, sviluppare partenariati transnazionali e filiere nel settore pilota vitivinicolo ed in altri specifici sub-settori dell\'agri-business in relazione ai relativi bisogni, priorità e risorse, favorire ed assistere l\'internazionalizzazione delle imprese agro-alimentari italiane, in particolare quelle delle regioni adriatiche, sviluppare un quadro favorevole ai partenariati pubblico-privato, ai relativi strumenti di accesso al mercato ed ai servizi per le PMI, facilitando la stabile cooperazione tra gli operatori dell\'area adriatica.

Il progetto prevede il rafforzamento delle capacità istituzionali di MADA nelle politiche di sviluppo e nell\'animazione territoriale, lo sviluppo di partenariati pubblico/privato nel settore vitivinicolo, il trasferimento dell\'esperienza vitivinicola ad altri settori agro-alimentari, il miglioramento dell\'accesso alle informazioni ed ai servizi per le piccolo e medie imprese (PMI), il supporto all\'internazionalizzazione delle imprese italiane e alla promozione dei prodotti e servizi italiani in Albania, la diffusione e promozione del modello di partenariato nella regione adriatica. Prossimi appuntamenti: meeting a Tirana dal 7 al 9 aprile per una sessione di formazione curata da Svim e dal Gal Colli Esini San Vicino coordinata dall\'Anci Marche e poi due iniziative di promozione del progetto, l\'una ad Ancona nel mese di maggio, l\'altra in una città montana dell\'Albania, Skohdra, città di riferimento per la produzione vitivinicola albanese.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2010 alle 18:33 sul giornale del 08 marzo 2010 - 675 letture

In questo articolo si parla di attualità, gruppo camera work