Ancona: traffico illecito di silicio metallico, 15 denunce

guardia di finanza 1' di lettura 06/03/2010 - Un traffico illecito di silicio metallico per una truffa all\'erario di oltre 3,5 milioni di euro è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Ancona. Pertanto sono state denunciate 15 persone.

L\'organizzazione, composta da italiani e romeni, importava illegalmente dalla Cina il silicio metallico, un minerale utilizzato in tutti i settori della chimica, per poi trasportarlo in Romania dove venivano, secondo la ricostruzione della Guardia di Finanza che ha svolto le indagini e smascherato il traffico internazionale, preparati certificati falsi di provenienza.

Dalla Romania il silicio con l\'apposito documento falso veniva messo in Commercio nelle Marche ed in Lombardia per evadere l\'Iva.

Pertanto le Fiamme Gialle, che hanno posto a sequestro oltre 2,5 milioni di chili di silicio metallico, hanno denunciato 15 persone ed accertato una truffa all\'erario da 3,5 milioni di euro. Per i membri dell\'organizzazione l\'accusa è quindi di concorso in contrabbando, truff ai danni dello Stato, emissione di fatture false o inesistenti e falsità ideologica.





Questo è un articolo pubblicato il 06-03-2010 alle 00:02 sul giornale del 06 marzo 2010 - 1060 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, ancona, marche, guardia di finanza, romania, lombardia, Sudani Alice Scarpini, denunce, silicio metallico