A fine Marzo riunione conclusiva sulla realizzazione della Quadrilatero

lidio rocchi 2' di lettura 05/03/2010 - Prosegue il confronto tra Regione Marche, Società Quadrilatero, Anas, Rfi e Dirpa (contraente generale dell’intervento) per superare le interferenze che si frappongono alla realizzazione della Quadrilatero, nel tratto da Serra San Quirico a Cancelli di Fabriano.

L’assessore regionale alla Infrastrutture, Lidio Rocchi – dopo la riunione dello scorso 13 gennaio – ha nuovamente convocato i vari enti per un aggiornamento dello stato delle lavori e delle progettazioni. Notizie positive sono giunte dalla ricognizione effettuata, mettendo a confronto le questioni ancora aperte.


Entro giugno 2010 terminerà la campagna di monitoraggio preventiva all’esecuzione della Galleria della Gola della Rossa. I tecnici della Dirpa e delle Ferrovie si riuniranno, comunque, nei prossimi giorni per analizzare la compatibilità dei lavori con il traffico su rotaia, senza ostacolare le attività di cantiere. Dirpa e Anas approfondiranno, poi, le interferenze con la viabilità su gomma, proponendo soluzioni compatibili con la fluidità del traffico sulla 76, riducendo i disagi di interconnessione tra nuovi tratti e l’attuale sede stradale.


La Società Quadrilatero, infine, ha anticipato la cantierabilità del lotto 2 (dalla Galleria di Albacina Sud a quella di Mariani Nord), per un importo complessivo di 58 milioni di euro, da ultimare entro un anno. L’assessore Rocchi ha anche chiesto garanzie sulla correttezza delle procedure amministrative adottate e sulla disponibilità delle risorse già stanziate, ricevendo ampie assicurazioni da parte della Società Quadrilatero.


I vari enti torneranno a riunirsi venerdì 26 marzo per una riunione conclusiva, dalla quale uscirà la soluzione dei problemi e delle interferenze rilevati nella fase progettuale. L’assessore Rocchi ha espresso soddisfazione per gli esiti di questi incontri che hanno consentito di recuperare tempo nella realizzazione di un’arteria strategica per lo sviluppo dei territori coinvolti e per la crescita dell’intero sistema viario marchigiano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2010 alle 18:26 sul giornale del 06 marzo 2010 - 669 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, lidio rocchi





logoEV