counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ucchielli: \'I giovani sono una risorsa strategica per il futuro\'

1' di lettura
715

partito democratico

Pensando ai giovani di oggi pensiamo al lavoro che non c’è e al futuro che genera apprensione. I giovani, che siamo abituati a definire come i depositari del nostro futuro, guardano al domani con un misto di energia e rassegnazione, con la voglia di crearsi uno spazio in un Paese che non lascia spazi, che non vuole investire su loro.

Il loro mondo è un universo dominato dall’incertezza, dalla precarietà occupazionale che finisce per diventare una precarietà esistenziale. Le proiezioni pessimistiche dei giovani disegnano una società quindi in declino. Cambiare si può. Occorre dare più spazio ai giovani e, soprattutto, a chi ha idee e voglia di fare. Il Partito Democratico è pronto a fare questo, è pronto a restituire le opportunità e le speranze proprie dell’età di chi gli appartiene. Abbiamo avviato un grande progetto culturale in cui la democrazia è partecipazione, condivisione, cambiamento, sviluppo.

Una ricetta per cambiare l’Italia i nostri giovani pensano di possederla. La politica, vuole essere un ingrediente di questa ricetta. Vogliamo quindi investire in formazione valorizzando le risorse e le abilità, quale fattore chiave per un’occupazione di qualità e per offrire nuove opportunità ai nostri giovani, rafforzando anche le politiche per il diritto allo studio, potenziando il sistema scolastico ed educativo. La scuola pubblica ha un ruolo insostituibile e prioritario, pur inserita in un corretto e proficuo rapporto di collaborazione e sostegno con quella paritaria.

L’accesso ad un lavoro dignitoso e ad un minimo di stabilità economica, sono le condizioni necessarie per poter impostare qualsiasi progetto di vita. Il Partito Democratico delle Marche vuole condurre e lasciarsi condurre nella costruzione di questo progetto.


partito democratico

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2010 alle 16:42 sul giornale del 27 febbraio 2010 - 715 letture