counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Borgo Pace: furto all\'hotel Fonti Abete, in manette due albanesi

1' di lettura
1081

carabinieri generico
Arrestati due fratelli albanesi per furto aggravato.

I Carabinieri delle Stazioni di Mercatello sul Metauro e Sant\'Angelo in Vado in collaborazione con i militari del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Urbino hanno arrestato nel tardo pomeriggio di sabato due albanesi per furto aggravato.



Un cittadino di Mercatello sul Metauro aveva segnalato al 112, nella periferia di Borgo Pace, tre persone che, con fare sospetto, stavano caricando su un furgone due reti ad una piazza, un materasso matrimoniale ed un divano, trafugato poco prima dal dismesso Hotel “Fonti Abete”. I militari hanno individuato dopo brevi ricerche un autocarro condotto da un 30enne italiano, residente a Pesaro, con a bordo due fratelli albanesi, di 27 e 30enne, residenti a Montellabate e Sant’Angelo in Lizzola.



Nell\'abitazione di uno dei fermati sono stati rinvenuti arredi e suppellettili, tra cui tre caloriferi, sei sedie da giardino, sei sedie da sala, alcune plafoniere e lampade ed uno specchio da bagno, tutti riconducibili alla struttura ricettiva di Borgo Pace, frutto di un altro furto compiuto dagli stessi. I due albanesi sono stati arrestati ed il 30enne pesarese denunciato per furto aggravato in concorso. A casa del 30enne sono stati rinvenuti due grammi di hashish, il giovane è stato segnalato come detentore di sostanza stupefacente per uso personale.



carabinieri generico

Questo è un articolo pubblicato il 15-02-2010 alle 18:31 sul giornale del 16 febbraio 2010 - 1081 letture