counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Vertenza Merloni: Spacca, \'Insoddisfacente l\'incontro al Ministero\'

2' di lettura
1123

Un incontro non soddisfacente ma siamo comunque riusciti a conseguire un risultato positivo. E’ il commento del presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, al termine dell’incontro che si è svolto lunedì a Roma, nella sede del Ministero dello Sviluppo Economico, sulla crisi della Antonio Merloni, al quale ha partecipato anche l’assessore regionale al Lavoro, Fabio Badiali, insieme con i rappresentanti istituzionali delle Regioni Umbria ed Emilia Romagna, i commissari straordinari e le segreterie nazionali di CGIL CISL UIL e UGL.

L’incontro è stato preceduto da una manifestazione di lavoratori a cui ha preso parte il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni. L’incontro sarebbe stato positivo, ha detto il presidente Spacca, se avessimo sottoscritto oggi l’accordo di programma a favore dei territori e dell\'indotto di piccole imprese dell\'entroterra coinvolti dalla crisi della A. Merloni, che stiamo ricercando ormai da tantissimo tempo.


Un accordo fondamentale per sostenere qualsiasi forma di ricostruzione, ristrutturazione, riorganizzazione del gruppo Merloni e che ha come priorità: la difesa attiva del lavoro e dell\'occupazione sul territorio e sull\'indotto anche attraverso percorsi di riqualificazione professionale; l\'attrazione e il sostegno di nuovi investimenti produttivi; il rilancio e la diversificazione dell\'economia locale, anche attraverso azioni di marketing territoriale finalizzate all\'attrazione di investimenti. Siamo però riusciti a strappare ai tecnici del ministero, dato che il ministro era assente, ha continuato Spacca, la data entro cui verrà sottoscritta l’intesa.


La firma avverrà entro il mese di febbraio, con una disponibilità finanziaria di almeno 40-50 milioni di euro da parte del Governo nazionale, a cui andranno aggiunte le risorse che le Regioni riusciranno a reperire attraverso i FAS, il Fondo Sociale Europeo e i Bilanci regionali. Anche per l’assessore regionale al Lavoro è stata positiva la definizione della data per firmare l’intesa di programma. La Regione Marche farà la propria parte per sostenere il rilancio delle attività aziendali e garantire un futuro occupazionale e di crescita economica ai territori interessati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2010 alle 16:33 sul giornale del 09 febbraio 2010 - 1123 letture