counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Nuova influenza, cinque morti nelle Marche ma il picco è passato

2' di lettura
1363

influenza a/h1n1

Presentati i dati regionali relativi alla fase pandemica dell\'influenza A/H1N1, raccolti ed elaborati dal Servizio Sanità della regione e dal Comitato pandemico regionale

Il Servizio Sanità delle Regione Marche ha presentato i dati relativi alla pandemia di influenza suina (A/H1N1), raccolti ed elaborati dal Comitato pandemico regionale. Saltano subito all\'occhio i 5 decessi causati dal virus (persone tra i 36 e i 76 anni), tutti soggetti già comunque affetti da gravi malattie croniche. Tra queste, secondo una stima nazionale, le più frequentemente riscontrate nei deceduti a causa del virus sono malattie cardovascolari, complicazioni respiratorie, diabete e tumori. In generale, nel periodo di picco della pandemia (dal 26 ottobre 2009 al 10 gennaio 2010), nelle Marche sono state ricoverate 376 persone risultate positive al virus, e 15 di esse sono state trattate in reparti di rianimazione. In realtà, il virus ha colpito quasi 270mila persone della nostra regione, con il picco massimo nel periodo che va dal 9 al 30 novembre 2009. Più colpiti bambini ed adolescenti fino ai 14 anni d\'età, tanto che su un campione di 74 scuole (27mila alunni), la percentuale di assenti a causa del virus A/H1N1 è arrivata al 20% degli iscritti. Per quanto riguarda le vaccinazioni, la regione Marche registra un 11,2% di dosi somministrate in rapporto a quelle ricevute, contro una media nazionale dell\'8,9%.




\"Il virus è ancora in circolazione, nonostante il picco pandemico sia ormai terminato\", afferma il dirigente regionale del Servizio Sanità, Carmine Ruta. \"Al momento è impossibile escludere una nuova fase pandemica, tanto che l\'Oms consiglia ancora di vaccinare persone affette da patologie croniche. Il sistema sanitario della nostra regione resta comunque in fase d\'allerta, e stiamo preparando un breve spot informativo per i cittadini che sarà trasmesso dalle televisioni locali già dai prossimi giorni\".



influenza a/h1n1

Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2010 alle 16:05 sul giornale del 09 febbraio 2010 - 1363 letture