counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Cambio di maggioranza in regione: il PD Senigalliese sospende il tesseramento

2' di lettura
1756

Fabrizio Volpini

Con il presente documento vorremmo ribadire un convincimento condiviso e diffuso non solo tra gli  iscritti al Partito Democratico, ma anche tra i tanti simpatizzanti ed elettori con i quali in questi giorni ci siamo confrontati serratamente.

Siamo infatti convinti che sia necessario non perdere mai di vista le esigenze e i malesseri di tutti quei cittadini che ogni giorno ci impegniamo a rappresentare e ai quali in occasioni delle tornate elettorali ci rivolgiamo affinché continuino a sostenerci con il loro voto, e soprattutto con la loro stima.

In questi giorni è emerso un disagio profondo, dovuto alla gestione delle trattative per allargare la coalizione di centrosinistra in virtù delle prossime Elezioni Regionali. Non ci sentiamo di condividere una coalizione che escluda partiti a cui da sempre, pur se con approcci diversi, ci uniscono sogni, speranze e idee e che condividono una visione su tematiche per noi fondamentali: una scuola pubblica, che deve essere sempre più difesa e valorizzata ; una sanità pubblica che possa garantire sempre livelli di eccellenza a tutti e indistintamente; la gestione dell’acqua che è un bene comune dell’umanità e non può e non deve essere privatizzata come una merce qualsiasi; un no deciso al nucleare al quale devono essere preferite le tante opportunità offerte dalle fonti di energia rinnovabili; e un’ attenzione prioritaria a chi sta subendo le tragiche conseguenze di una crisi che si è fatta sentire con gravità anche nella nostra Regione. Chiediamo che si dia ascolto non solo agli iscritti ma ai tanti cittadini che quando sono chiamati a pronunciarsi spesso ribaltano le previsioni dei sondaggi. Il caso delle recenti Primarie in Puglia e la crescente popolarità di Nichi Vendola, ci insegna che il popolo di centrosinistra è un popolo attento, critico e determinato a far sentire le proprie ragioni e non si piega agli accordi stipulati da pochi nel chiuso delle stanze del palazzo.

Riteniamo utile e corretto un ampliamento della coalizione, perché può garantire una probabile vittoria sul centrodestra. Ma riteniamo altresì fondamentale e prioritario dare ascolto alle tante, troppe voci che in queste settimane si affollano per scongiurare che la maggioranza di centro sinistra ,che fino ad oggi ha governato bene, finisca qui la sua avventura.
Per rispetto di noi stessi e degli elettori che hanno creduto nel progetto del Partito Democratico come un progetto politico riformatore e di centrosinistra, riteniamo quindi come atto di dissenso dover sospendere il tesseramento del Partito.


Fabrizio Volpini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2010 alle 11:40 sul giornale del 08 febbraio 2010 - 1756 letture