counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Fano: tenta di violentare una trentenne, arrestato un operaio

1' di lettura
1154

carabinieri fano
Una serata trascorsa insieme, poi l\'invito a bere un drink a casa e per un operaio residente a Fano l\'equazione doveva essere matematica. La serata doveva concludersi con un rapporto sessuale, ad ogni costo.

A finire in manette con l\'accusa di tentata violenza sessuale e lesioni personali è stato un 35enne, operaio, proveniente da fuori regione ma da tempo residente a Fano.


L’uomo, dopo aver trascorso una serata con una 30enne, amica, di nazionalità dominicana, l\'ha prima salutata all\'uscita da un locale ma poi c\'ha ripensato. L\'ha raggiunta a casa chiedendole di bere un drink. La ragazza ha accettato ma l’alcol ha giocato un brutto scherzo al 35enne. L\'operaio voleva a tutti costi consumare un rapporto sessuale con la ragazza. Al rifiuto di lei, l\'uomo è andato su tutte le furie. Le ha strappato i vestiti e ha cercato di violentarla. La ragazza è riuscita a divincolarsi e a chiedere aiuto. Proprio dei conoscenti della dominicana hanno avvertito i Carabinieri.


L\'uomo, rintracciato e fermato dai militari, è stato arrestato domenica mattina con l\'accusa di tentata violenza sessuale e lesioni. La giovane infatti nel tentativo di divincolari ha riportato ferite guaribili in dieci giorni. Dal carcere di Pesaro, dopo la convalida del fermo, il 35 ha ottenuto gli arresti domiciliari in attesa del processo.



carabinieri fano

Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2010 alle 12:56 sul giornale del 04 febbraio 2010 - 1154 letture