counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Porto Recanati: l\'avv. Riccetti chiede chiarimenti a Zinni sul rigassificatore

3' di lettura
1212

Avv. Lorenzo Riccetti
Di seguito riportiamo una lettera aperta dell\'Avv. Lorenzo Riccetti, capogruppo di \'Uniti per Porto Recanati\', rivolta al Consigliere civitanovese Giovanni Zinni in merito alle proprie dichiarazioni sul rigassificatore.
Preg.mo Giovanni Zini,

sono l\'Avv. Lorenzo Riccetti consigliere comunale di minoranza di Portorecanati ma ci tengo a premettere che le scrivo non certo da uomo politico ma piuttosto da appassionato custode di un territorio dove da sempre risiedono le radici del mio passato e sul quale ripongo le speranze del mio futuro.


Ho avuto modo di leggere la sua intervista rilasciata alcuni giorni or sono al quotidiano online “vivere civitanova” e non ho potuto resistere alla tentazione di sottoporLe questa mia breve riflessione.


Premetto che a differenza di molti la mia netta presa di posizione sulla assoluta inopportunità di realizzare un rigassificatore a largo delle nostre coste ha origini remote, venne posta a condizione della mia candidatura alle primarie del centro sinistra (dicembre 2008), successivamente consacrata nel programma elettorale con il quale sono stato candidato alle comunali e sempre ribadita in innumerevoli occasioni pubbliche, il tutto in epoche certamente non sospette. Tutto ciò mentre gli altri puntavano esclusivamente l\'attenzione sul porticciolo turistico che Porto Recanati avrebbe avuto in cambio a titolo di compensazione.


Posso con orgoglio affermare che buona parte dei Sindaci dei Comuni limitrofi hanno sentito per la prima volta la parola rigassificatore nel corso di una telefonata nel quale il sottoscritto gli chiedeva una presa di posizione.
Tralasciando questi dettagli, che sono di poco conto, vengo al punto della sua intervista che più mi ha colpito.
La Sua dura presa di posizione è stata dettata da un fine per me nobilissimo che a mia volta perseguo da quando (15 mesi fa) ho deciso di interessarmi alle vicende del mio piccolo paese: “stanare certe ipocrisie” della politica, e dunque, nel caso di specie, distinguere tra chi si dice contrario perché davvero ci crede rispetto a chi lo fa per mera convenienza elettorale.

Se chiarezza deve essere, chiarezza sia ed al riguardo la invito a colmare un silenzio assordante che fa impazzire chi, come me, da mesi si batte contro la realizzazione dell\'impianto per un unica ragione: di fronte a quelle coste ha la sventura di vivere con tutta la propria famiglia.


Lo scorso anno e per la prima volta nella sua storia, Porto Recanati ha eletto un Senatore della Repubblica del medesimo partito di cui Lei è dirigente regionale (Pdl), ebbene mi piacerebbe sapere

se il soggetto in questione al momento si stà adoperando e si adopererà con ogni mezzo presso i Ministeri competenti per dissuaderli dall\'insano proposito o piuttosto se si sta premurando di concordare e verificare con la Multinazionale in questione le esatte dimensioni del porticciolo che avremo in cambio.


Non me ne voglia! lo faccio solo (come dice Lei) “per stanare certe ipocrisie”


Avv. Lorenzo Riccetti

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2010 alle 18:17 sul giornale del 02 febbraio 2010 - 1212 letture