counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
articolo

Senigallia: Paolini \'La Lega Nord con Marcantoni\'

2' di lettura
3110

luca paolini

In occasione della conferenza stampa di presentazione del candidato alle regionali per il PdL, Erminio Marinelli, il segretario della Lega Nord, Luca Paolini ha ufficializzato l\'appoggio a Fabrizio Marcantoni nella corsa per il comune di Senigallia.

L\'annuncio è arrivato ufficialmente sabato mattina, in occasione della presentazione del candidato alle elezioni Regionali, Erminio Marinelli.

Paolini ha colto l\'occasione per fare il punto sulle alleanze in vista delle prossime elezioni sottolineando appunto l\'appoggio a Senigallia del candidato Fabrizio Marcantoni. \"Avremmo preferito un candidato più nuovo -ha specificato Paolini-. Marcantoni sta aggregando tutto l\'elettorato del centro destra e anche noi della Lega vogliamo dare il nostro contributo. Altrimenti Senigallia sarebbe stata l\'unica in città in cui la Lega non correva con il centro destra.\"



Sabato pomeriggio è stata inaugurata la sede elettorale della Lega Nord a Senigallia, in via Armellini 32. Luca Paolini, nominato dal suo partito in vista delle elezioni commissario federale per la regione Umbria, ha ribadito l\'appoggio al candidato del Coordinamento civico e del Pdl Fabrizio Marcantoni. \"L\'obiettivo principale è portare via voti al centro sinistra. Molto probabilmente si andrà al ballottaggio e l\'appoggio della Lega sarà decisivo. Se vinceremo credo meriteremmo almeno un assessorato - ha detto Paolini - I sondaggi ci danno in crescita, la gente ha voglia di cambiamento. Il sistema di potere che si è instaurato a Senigallia sta mostrando tutta la sua fragilità, noi vogliamo una città libera dal clientelismo\".


\"La questione più importante è quella della sicurezza seguita da quella abitativa. E\' necessario che i prezzi delle case diminuiscano, così potremmo venire incontro alle esigenze dei giovani e degli anziani. Condurremo una battaglia per ridurre le spese a cominciare dalle consulenze e dagli incarichi inutili. Possiamo farlo perchè non abbiamo scheletri negli armadi. - ha continuato Paolini - Altra questione importante è quella della trasparenza nei redditi, ricordiamoci che nel federalismo fiscale i comuni hanno un ruolo da protagonista soprattutto per quanto riguarda i controlli e le verifiche\".


Riguardo le polemiche con il Mezza Canaja Paolini invita \"gli esponenti del centro sociale a presentarsi con una lista, partecipando così ai processi democratici. Solo in questo modo è possibile vedere quanti sono e chi rappresentano\".






luca paolini

Questo è un articolo pubblicato il 30-01-2010 alle 12:43 sul giornale del 01 febbraio 2010 - 3110 letture