counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
comunicato stampa

Congresso Eucaristico Nazionale, sottoscritto il protocollo

3' di lettura
891

E’ stato sottoscritto questo pomeriggio a Palazzo Raffaello il Protocollo d’Intesa per il Congresso Eucaristico Nazionale tra il Comitato organizzativo nazionale e la Regione Marche, l’Upi Marche, l’Anci Marche e il Comune di Ancona.

Il CEN, che la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha dichiarato “Grande Evento”, si svolgerà dal 4 all’11 settembre 2011 nell’Arcidiocesi di Ancona – Osimo, ma vedrà iniziative spalmate nell’arco di tutto il 2010 e 2011 e prevede il coinvolgimento di tutta la regione, in particolare del territorio della Metropolia che comprende le Diocesi di Senigallia, Jesi, Fabriano e Loreto.

Il Protocollo sancisce la costituzione di un Comitato di raccordo istituzionale che avrà il compito di attivare tutte le sinergie possibili tra i vari enti al fine di assicurare adeguati servizi alle migliaia di pellegrini che arriveranno nella nostra regione.


“Il CEN – ha sottolineato il presidente della Regione Gian Mario Spacca – è un evento importantissimo che impegna severamente tutte le amministrazioni del territorio regionale. Vogliamo che tutta la comunità marchigiana si adoperi al massimo per garantire la riuscita dell’iniziativa. Oltre a vivere un momento spirituale importante ed unico, le Marche avranno inoltre un’occasione per far conoscere le straordinarie qualità di questa terra e le sue innumerevoli bellezze. Grazie dunque a tutti coloro che vorranno collaborare senza protagonismi, ma con spirito di squadra”.


“Non è la prima volta – ha commentato il presidente della Provincia di Macerata in rappresentanza dell’Upi Marche, Franco Capponi – che le Marche ospitano i grandi eventi della Fede. Sono convinto che questi momenti possano essere una risposta al bisogno di unità e una riscoperta dei valori profondi che le difficoltà del mondo di oggi fanno emergere con prepotenza nella comunità. I marchigiani da parte loro, con in testa i volontari e la Protezione civile, dimostreranno ancora una volta le loro capacità organizzative”. Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente dell’Anci Marche Mario Andrenacci che ha assicurato “che tutti i Comuni risponderanno all’appello per sostenere un’importante occasione di riflessione sui temi etici, morali e spirituali e di promozione delle eccellenze del territorio”.


Fiorello Gramillano, sindaco di Ancona, città ospitante, ha garantito “che l’accoglienza e l’ospitalità saranno curate al massimo e che i pellegrini avranno la possibilità di apprezzare le peculiarità della zona”.

Mons. Domenico Pompili direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Cei ha ricordato che “la tradizione di stretta collaborazione tra enti ecclesiastici e istituzioni trova qui ulteriore conferma. Le Marche – ha proseguito – sono spesso al centro delle iniziative della Chiesa nello spirito di quel Concordato che due soggetti hanno firmato con lo stesso fine: il bene della comunità”.


“Questo congresso – ha concluso Mons. Edoardo Menichelli presidente del CEN - accanto alla valenza religiosa ne riveste anche una umana e sociale e coinvolge tutta la comunità. Il mio auspicio è che la sinfonia della collaborazione continui a crescere e sia occasione di comunione per tutti noi”.


Tra le iniziative del 2010 collegate al Congresso Eucaristico è previsto il Congresso Ecumenico Nazionale dal 1° al 3 marzo prossimi a cui parteciperanno anche i rappresentanti delle Chiese Cristiano Ortodosse. Durante il convegno per la prima volta in Italia saranno esposte alla Mole Vanvitelliana, 70 icone provenienti dall’Ucraina. Seguiranno: dal 26 al 29 aprile il 34° Convegno nazionale delle Caritas Diocesane a San Benedetto del Tronto; a giugno (data da definire) a Fano l’Incontro nazionale dei direttori del servizio nazionale per l’insegnamento della religione cattolica; a Senigallia dal 16 al 20 giugno il Convegno nazionale per la pastorale della famiglia. Dal 23 al 27 agosto a Fabriano infine si terrà la Settimana liturgica nazionale.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2010 alle 17:49 sul giornale del 20 gennaio 2010 - 891 letture