counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Camerino: Norberto Bobbio al centro di un seminario Unicam

2' di lettura
807

unicam

Ricordare Norberto Bobbio, riflettere sulla sua eredità, filosofica e politica, approfondire il suo pensiero nel cuore della città che ha fatto da sfondo ad alcuni degli anni più importanti per la sua formazione.

È questa la scommessa delle due giornate organizzate dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Camerino, nel centenario della nascita di una delle figure più eminenti dell’Italia del Novecento: di “Diritti, democrazia, pace. L’eredità di Norberto Bobbio” si parlerà nell’aula Allara e Grosso di Palazzo Ducale il 20 e il 21 gennaio.


Filosofo del diritto e della politica e intellettuale del dialogo, Bobbio ha rappresentato la coscienza critica dell’Italia civile. Dagli anni del fascismo alle ultime vicende della Repubblica si è impegnato a valorizzare quell’ “alito della libertà” che nella sua visione rappresentava l’unica salvezza di fronte all’irrigidimento del potere, ed a denunciare le “promesse non mantenute” della democrazia. Bobbio si è formato a Torino ed ha svolto a Torino gran parte della sua carriera accademica, fino alla nomina a senatore a vita. Ma è a Camerino che è cominciato il suo magistero: nel 1935, superati gli impedimenti posti dal regime fascista, gli venne affidato l’insegnamento di Filosofia del diritto.


Gli anni di Camerino sono stati decisivi per la formazione intellettuale e politica del giovane docente: Bobbio ha incontrato alcune delle figure più importanti per la maturazione della sua scelta antifascista e liberalsocialista – fra cui Aldo Capitini e Guido Calogero – e ha consolidato l’impianto teorico del suo pensiero filosofico-giuridico, pubblicando fra l’altro sugli Annali della Facoltà due importanti saggi sul concetto di persona. Il convegno, organizzato nell’ambito del seminario di Teoria e prassi dei diritti fondamentali, unirà filosofi del diritto e della politica e storici delle idee.

La prima sessione (mercoledì 20, ore 15.30), su Bobbio filosofo della democrazia e del diritto internazionale affronterà alcuni dei temi chiave della teoria giuridica e politica di Bobbio: i diritti umani, la democrazia, il ruolo del diritto internazionale per la tutela della pace. Relatori Luigi Ferrajoli, a lungo docente di Filosofia del diritto a Camerino, ora all’Università di Roma Tre, Danilo Zolo dell’Università di Firenze e Luca Baccelli di Unicam.


Nella mattinata del 21 gennaio sarà un altro ex docente di Unicam, Paolo Di Lucia, ora a Milano, ad avviare una riflessione su Un maestro del Novecento: aspetti dell’itinerario teorico di Bobbio, soffermandosi su alcuni dei temi affrontati da Bobbio negli anni di Camerino. La sessione proseguirà con una riflessione sul decisivo rapporto fra Bobbio e Benedetto Croce, affidata a Franco Sbarberi dell’Università di Torino, e si concluderà con la trattazione di alcuni aspetti del socialismo di Bobbio, proposta da Alberto Filippi di Unicam.



unicam

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2010 alle 16:34 sul giornale del 20 gennaio 2010 - 807 letture