counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
articolo

Senigallia: il Pd lancia Michelangelo Guzzonato per le regionali

2' di lettura
1646

presentazione regionali michelangelo guzzonato

Senigallia e il suo territorio punta a riconquistare un posto in Regione. Il Pd ha lanciato ufficialmente la candidatura al consiglio regionale Michelangelo Guzzonato, assessore comunale uscente e già presidente del Consiglio Comunale nella prima giunta Angeloni.

“Puntiamo su Guzzonato per portare le istanze del senigalliese e del comprensorio delle Valli del Misa e Nevola in regione -ha esordito il segretario del Pd Fabrizio Volpini- dove da troppo tempo manca un rappresentante locale”. L\'ultima eletta senigalliese infatti fu, oltre dieci anni fa, l\'attuale senatrice del Pd Silvana Amati che oggi scende in campo a favore di Guzzonato. “Senigallia è un esempio di buon governo del Pd -sottolinea la Amati- abbiamo un sindaco e puntiamo con Maurizio Mangialardi a riconfermarci alla guida della città, il nostro segretario Volpini è nella Giunta Angeloni, la presidente della Provincia Patrizia Casagrande è senigalliese, siamo con me in parlamento ed ora vogliamo chiudere il cerchio tornando anche in Regione”.


Dal canto suo Guzzonato, ex Margherita poi entrato nel Pd, si dice onorato ed emozionato per la nuova sfida. “Ho accettato di candidarmi perchè il Pd ha rappresentato il cuore di una coalizione di governo che ha fatto bene e poi perchè le ragioni di un intero territorio a nord di Ancona non sempre hanno trovato ascolto nel governo regionale ed è ora di colmare questo vulnus”. Rinviando alla campagna elettorale i dettagli del suo programma, Guzzonato anticipa solo “il suo impegno contro la realizzazione della centrale turbogas di Corinaldo”.


Per l\'elezione di Guzzonato il sindaco Angeloni lancia un appello anche agli altri partiti della coalizione che sostiene Gian Mario Spacca. “E\' interesse di questo territorio sostenere Guzzonato a prescendere dall\'appartenenza partitica in senso stretto -dice la Angeloni- nelle altre liste difficilmente un candidato locale potrà entrare in consiglio regionale mentre il candidato del Pd è l\'unico che può farcela ed è giusto concentrare su di lui i voti”. \"Il nostro è un distretto di eccellenze -aggiunge Maurizio Mangialardi- e dobbiamo difenderle con un nostro rappresentante in Regione\".





presentazione regionali michelangelo guzzonato

Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2010 alle 23:21 sul giornale del 18 gennaio 2010 - 1646 letture