counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Vini marchigiani, in arrivo 15 milioni di euro per la promozione

2' di lettura
998

vino rosso

Nuove risorse per la promozione dei vini marchigiani. In arrivo 5 milioni di euro destinati ai produttori locali. Lo ha stabilito la Giunta regionale nel corso di una recente seduta.


“Si tratta di aiuti economici - spiega il vicepresidente e assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Petrini – che vanno ad aggiungersi alle ulteriori somme assegnate alle Marche, derivanti dalla modulazione e dalla riforma dell’OCM vino, che permetteranno di consolidare un investimento complessivo nel prossimo triennio di circa 15 milioni di euro”.

I contributi sono previsti da una misura del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) Marche per il periodo 2007-2013 per la quale sono in arrivo i bandi di gara.

“Attraverso questi interventi straordinari – dichiara Petrini – non solo si dà una spinta decisiva per la commercializzazione del vino marchigiano ma si promuove l’intero territorio e tutta la produzione agroalimentare regionale”.

Grazie agli aiuti si rafforza il protagonismo degli operatori: “Tra i benefici che i produttori potranno trarre – continua Petrini – un ruolo più dinamico e di primo piano degli organismi associativi nell’aggregazione dell’offerta nell’ambito di filiere di qualità, l’incremento della redditività aziendale grazie alla realizzazione di prodotti di qualità certificata e l’aumento del reddito delle imprese con l’acquisizione di nuove quote di valore aggiunto tramite l’intervento diretto nella trasformazione e commercializzazione o l’integrazione di filiera”.

Gli aiuti sono destinati ai Consorzi volontari di tutela e alle loro associazioni. I vini che possono essere ammessi a ricevere il sostegno sono i vini qualificati come DOC (Bianchello del Metauro, Colli Maceratesi, Colli Pesaresi, Esino, Falerio o Falerio dei Colli Ascolani, Lacrima di Morro d’Alba o Lacrima di Morro, Offida, Rosso Conero, Rosso Piceno, Verdicchio dei Castelli di Jesi, Verdicchio di Matelica, Serrapetrona, I Terreni di Sanseverino, Pergola, San Ginesio) e DOCG (Vernaccia di Serrapetrona, Conero).

“Con queste importantissime azioni di promozione messe in campo dalla Regione Marche, per le quali in futuro sono previste ulteriori risorse - conclude l’assessore Petrini - si migliora decisamente l’aspetto legato alla vendita delle produzioni enogastonomiche e si contribuisce a rafforzare l’immagine del territorio marchigiano capace di attrarre sempre maggiori flussi turistici”.

I progetti presentati devono avere una durata minima di tre anni e massima di quattro anni. Le azioni proposte si distinguono in azioni di informazione, promozionali e promozionali a carattere pubblicitario.

Ogni soggetto richiedente può presentare un solo progetto per ciascun bando. Alla scadenza del bando sarà stilata una graduatoria che rimarrà valida fino all’esaurimento delle risorse.


vino rosso

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2010 alle 16:58 sul giornale del 07 gennaio 2010 - 998 letture