counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Spacca in campagna elettorale a Senigallia: cinque anni di interventi

3' di lettura
850

gian mario spacca

Dallo sviluppo economico alla sanità, dalle infrastrutture alla cultura. E’ a 360 gradi la panoramica che il presidente della Regione Gian Mario Spacca ha fatto sabato all’Auditorium San Rocco di Senigallia nell’ambito della campagna di ascolto e rendicontazione sui cinque anni di legislatura.

“L’impegno della Regione per Senigallia e la sua comunità si è concretizzato in fatti concreti: siamo riusciti a rispettare l’impegno assunto cinque anni fa, quello di ridurre la distanza tra il dire e il fare”. E di “fatti” concreti ha parlato oggi il presidente Spacca. A partire dagli interventi per il lavoro, con oltre 7,6 milioni di euro per Senigallia e il suo territorio per aiuti alle assunzioni, creazione d’impresa, progetti di formazione, tirocinio e orientamento che hanno interessato 2.886 lavoratori. Oltre 100 i lavoratori interessati da contratti e contributi di solidarietà, 11,7 milioni di euro i finanziamenti attivati a sostegno della liquidità delle piccole imprese (Fondo di garanzia), oltre 1 milione di euro di ammortizzatori sociali in deroga. A sostegno dell’artigianato e dell’industria, sono stati stanziati per il territorio 10,3 milioni di euro di agevolazioni regionali che hanno attivato 54,4 milioni di investimenti e finanziamenti delle Pmi; oltre 5 milioni per agevolazioni per le piccole imprese commerciali, del turismo, della cooperazione; circa 18 milioni di fondi Bei per il turismo nella provincia di Ancona; oltre 7 per agevolazioni all’agricoltura. Le infrastrutture, poi: dal porto di Senigallia, sostenuto con oltre 12,6 milioni di finanziamenti e per il quale sono stati stanziati 9,6 milioni per portare a termine la ristrutturazione, al completamento del raddoppio della Ss16, dalla terza corsia dell’A14 alle due “bretelle” di collegamento con il casello autostradale.



“A Senigallia – ha poi sottolineato il presidente Spacca – saranno realizzati 42 Km di fibra ottica per la copertura a banda larga, in totale 1,7 milioni di investimento”. Sul versante sanità, si segnala che il finanziamento pro-capite nella Zona 4 di Senigallia (1.771 euro) è superiore alla media regionale, che da inizio legislatura alla Zona 4 è andato un finanziamento di 569 milioni di euro (con un incremento del finanziamento annuale del +18%), che c’è stato un forte potenziamento del personale del comparto che crescerà ulteriormente nei prossimi anni. Completati poi, tra le altre opere, il nuovo monoblocco dell’ospedale di Senigallia, il nuovo Pronto soccorso, la nuova Rsa di Corinaldo, mentre sono finanziate e in corso di esecuzione le nuove sale parto a Ostetricia e Ginecologia (per il completamento delle sale operatorie del reparto è previsto un impegno di spesa di 945.000 euro). La cultura e il turismo, infine, punto di forza del territorio senigalliese. Circa 2 milioni di euro di finanziamenti regionali sono andati al sostegno di progetti e strutture di Senigallia e del suo territorio.



“Nel corso della legislatura – ha ricordato Spacca – la Regione ha promosso la cultura quale autentico motore di sviluppo e promozione turistica del territorio”. Rientra in questa filosofia la realizzazione, con il concorso della Regione, del progetto di recupero della Rotonda a mare “simbolo di Senigallia e conosciuta nel mondo intero”, ha ricordato il presidente. Per Senigallia è poi stato previsto un importante progetto per il restauro e adeguamento dell’edificio monumentale “Palazzo Baviera”, finanziato con fondi Fas per 1,7 milioni di euro.



gian mario spacca

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-11-2009 alle 18:45 sul giornale del 30 novembre 2009 - 850 letture