counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Macerata: donna bruciata nell’auto, probabile suicidio

1' di lettura
1117

polizia

I primi risultati delle indagini, sulla morte di Claudia Bartolozzi, trovata bruciata in contrada Alberotondo di Macerata, fanno propendere per l’ipotesi del suicidio

E’ sua la calligrafia sul biglietto di addio trovato nell’abitazione di Claudia Bartolozzi, la giovane mamma di 33 anni, trovata carbonizzata nella sua Panda, in contrada Alberotondo di Macerata. Una morte terribile, per cui erano state fatte svariate ipotesi, vista la dinamica particolare.


I primi risultati della perizia calligrafica disposta dal pubblico ministero, confermerebbero che quel biglietto d’addio sarebbe stato scritto proprio da Claudia. La giovane donna, separata e madre di una bambina, aveva una relazione con un uomo residente al Nord. La sua ultima notte sarebbe stata piuttosto movimentata a giudicare dalle risultanze, con diverse telefonate fatte. Allo stato degli atti, dunque l’ipotesi più probabile sembrerebbe il suicidio, ipotesi a cui i genitori di Claudia, per voce del loro avvocato Giustozzi, avevano sempre detto di non credere possibile.


Resta da capire per quale motivo, una giovane donna, anche se in un momento di forte disperazione, abbia scelto un modo così eclatante e terribile di farla finita.



polizia

Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2009 alle 19:41 sul giornale del 28 novembre 2009 - 1117 letture