L\'Accademia del Gusto Italiano, salotto buono di Bratislava

1' di lettura 23/11/2009 - E’ considerato oggi il salotto buono di Bratislava. Frequentato da famosi artisti, attori e registi, nonché autori teatrali e del cinema, cantanti lirici del Teatro Nazionale slovacco, musicisti dalla Filarmonica nazionale, artisti dell\'Accademia di arti figurative slovacca, scrittori e poeti, ambasciatori ed imprenditori.

Il punto di promozione dell’Accademia del Gusto Italiano aperto nella capitale slovacca e che collabora con l’ Associazione “Amici Italo-Slovacchi” con sede operativa ad Ascoli Piceno, sta riscuotendo un grandissimo successo grazie anche alla distribuzione dei prodotti tipici marchigiani per un mercato di nicchia e per una clientela predisposta a condividere la cultura della cucina delle Marche.


Nella città di Bratislava esiste un forte interesse verso la cucina e le tipicità marchigiane, suscitato da una serie di fattori quali la qualità e la genuinità dei prodotti, la serietà, la correttezza dei produttori, specie quelli con imprese di piccole dimensioni. Recentemente l’Accademia è stata ospite a Bratislava della trasmissione di successo Telerano, che ha indici di ascolto molto alti, dai 400 ai 500 mila ascoltatori.


Durante la trasmissione era presente un esperto della cucina povera contadina marchigiana, Roberto Ferretti, che ha preparato alcuni piatti tipici regionali della Valle dell\'Aso. Analoga partecipazione a Telerano si è svolta lo scorso giugno, in occasione del festival “Giugno Italiano Dolce Vita”, alla presenza dell’ambasciatore italiano e del direttore dell\'Ufficio ICE di Bratislava. Sulla base di questi dati e dei sondaggi di marketing effettuati, l\'emittente televisiva Marzika ha destinato all\'Accademia del Gusto Italiano un appuntamento televisivo periodico dedicato alla cultura culinaria italiana.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2009 alle 16:34 sul giornale del 24 novembre 2009 - 690 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche





logoEV