counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Spacca e i Maestri del lavoro firmano la pergamena della sicurezza

2' di lettura
1168

Venerdì mattina il presidente della Regione Gian Mario Spacca ha incontrato una delegazione dei Maestri del Lavoro marchigiani per sottoscrivere la Pergamena della Sicurezza.

I Maestri del Lavoro hanno infatti presentato un’iniziativa volta alla sensibilizzazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Cinque aziende, una per provincia, che si sono contraddistinte per la loro virtuosità nella tutela della salute dei lavoratori, saranno premiate il prossimo 10 dicembre in occasione della Giornata delle Marche a Macerata. Le imprese prescelte riceveranno un quadro realizzato dal Maestro del Lavoro Emo Cav. Romoli su un bozzetto dello scultore fidardense Renzo Romagnoli. L’opera, donata anche al presidente Spacca che l’ha subito fatta appendere nella sala della giunta come monito per la squadra degli assessori, riproduce lo stemma della Regione, quello dei Maestri del lavoro, gli stemmi delle cinque Province e i simboli della sicurezza.


Sul retro la Pergamena che recita:”La sicurezza non è un limite ma una ricchezza che fa dialogare due realtà: il lavoro e la vita” “Diminuiscono gli infortuni sul lavoro nelle Marche – ha commentato il presidente Spacca - ma non si può abbassare la guardia. Si lavora per vivere non per morire: per la Regione Marche questo non è uno slogan, ma un impegno preciso. Una sensibilità che si è concretizzata con la legge sulla prevenzione degli infortuni e la tutela della salute nei cantieri. La Giunta regionale, una delle prime in Italia, ha posto la questione sicurezza e salute dei lavoratori tra gli impegni principali perché la ritiene una condizione fondamentale per tutelare la comunità e colgo l’occasione per ringraziare tutti i soggetti, e i Maestri del Lavoro in primis, che contribuiscono a sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema”.


I viceconsoli regionali e consoli provinciali di Ancona Iridio Mazzucchelli e di Pesaro Ugo Ruggeri insieme al Consigliere nazionale Amilcare Brugni in rappresentanza del Presidente regionale Console Giulio Ambrogetti (assente per indisposizione), oltre al quadro, hanno voluto donare a Spacca la cravatta dei Maestri del Lavoro. “Un dono che sottolinea l’amicizia che ci lega al presidente – hanno detto – Questa cerimonia testimonia un rapporto che si consolida ogni giorno. A livello nazionale noi marchigiani siamo invidiati per l’attenzione che l’Ente Regione ci riserva e per la disponibilità che in primis il presidente Spacca ci dimostra. Per questo lo nominiamo Maestro ad honorem”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2009 alle 15:47 sul giornale del 21 novembre 2009 - 1168 letture