counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Legambiente presenta il premio Comuni Ricicloni 2009

4' di lettura
921

legambiente

Un progetto promosso da Assessorato all’Ambiente -Regione Marche, Legambiente Marche e ARPAM.

Conto alla rovescia per il Premio Comuni Ricicloni per la Regione Marche 2009 promosso dall’Assessorato regionale all’Ambiente – Servizio Ambiente e Paesaggio PF Salvaguardia, Sostenibilità e Cooperazione, Legambiente Marche e ARPAM, che riconosce e rende merito alle amministrazioni che si sono maggiormente impegnate e distinte nella riduzione della produzione dei rifiuti e nella raccolta differenziata per l’anno 2008.



Giovedì 19 novembre 2009 saranno resi noti i comuni vincitori della settima edizione che riceveranno gli ambiti riconoscimenti all’interno della premiazione che è solo l’atto finale di una manifestazione che da anni, e durante tutto l’anno, promuove su tutto il territorio regionale l’avvio del sistema di raccolta dei rifiuti “porta a porta” e stimola le amministrazioni alla riduzione dei rifiuti come uniche vie per una virtuosa gestione dei rifiuti. Moltissimi i passi avanti che sono stati fatti in questi anni all’interno delle amministrazioni marchigiane tanto da risultare la migliore Regione del Centro Italia nel trattamento della raccolta differenziata all’interno della classifica nazionale di Comuni Ricicloni 2009 resa nota lo scorso luglio.



Ben 208 i comuni marchigiani che hanno aderito a questa edizione i cui dati sulla produzione e gestione dei rifiuti sono stati raccolti grazie al catasto regionale Rifiuti gestito dall’ARPAM attraverso la compilazione della scheda O.R.So. (Osservatorio Rifiuti sovraregionale), sistema informatico di monitoraggio in tempo reale del rifiuti adottato dall’ARPAM. I risultati di questo monitoraggio sono già stati esaminati da un\'apposita giuria regionale composta dai rappresentanti dell\' Assessorato all\'Ambiente della Regione Marche, Legambiente Marche, ARPAM, Provincia di Ancona, Ascoli Piceno, Macerata e Pesaro-Urbino, Provincia di Fermo, ANCI e UNCEM Marche, dei consorzi COSMARI, CIR33 e CONERO AMBIENTE, dei gestori Anconambiente, Ascoli Servizi Comunali, ASET, ASTEA, CAM, Cesein, CIS, Eco Elpidiense, Fermo ASITE, Jesi Servizi, Marche Multiservizi, Natura, Picenambiente, San Giorgio Servizi, SIS, Smea, Socos, delle associazioni dei consumatori ADICONSUM, Movimento Difesa del Cittadino, oltre ad AMIS e CONFSERVIZI.



In molti Comuni della Regione è stata imboccata la via della raccolta differenziata spinta e durante la premiazione verranno incoronati “Comuni Ricicloni 2009” quelle amministrazioni che nel 2008 hanno raggiunto e superato la soglia del 45% di raccolta differenziata prevista dall’attuale normativa. Tra le amministrazioni che hanno superato questa percentuale di raccolta differenziata verranno distribuiti i 250.000 euro messi in palio dalla regione Marche. Sono previsti inoltre i premi speciali “Meno Rifiuti” e “Comunità Riciclona ” che accenderanno i riflettori su Province e Comuni, ma anche Associazioni, che sono stati coraggiosi pionieri sviluppando progetti sul riuso e sulla riduzione della produzione dei rifiuti. Come consuetudine sarà consegnata la menzione speciale “ Start Up” a tutti quei Comuni che negli ultimi mesi hanno avviato il sistema del “porta a porta”rivoluzionando il proprio sistema di gestione dei rifiuti.



Il Premio Comuni Ricicloni per la regione Marche, declinazione regionale dell’omonima campagna nazionale di Legambiente, è realizzato quest’anno in collaborazione con la Provincia di Ancona, Anconambiente, l\'Istituto alberghiero Panzini di Senigallia, la cantina Moncaro e con il patrocinio e contributo di Comieco e con il patrocinio di Provincia di Ancona, Provincia di Pesaro Urbino, Provincia Macerata, Provincia di Fermo Provincia diFermo, Provincia di Ascoli Piceno, ANCI Marche, UPI Marche, UNCEM Marche, Conai, CiAl, Rilegno, Corepla, Consorzio Italiano Compostatori.



La premiazione per la cerimonia di premiazione di questa settima edizione è prevista per giovedì 19 novembre a partire dalle ore 9.15 nell\'Aula del Rettorato dell\'Università Politecnica delle Marche in piazza Roma ad Ancona, alla presenza tra gli altri dell’Assessore regionale all’Ambiente Marco Amagliani, del presidente di Legambiente Marche Luigino Quarchioni, del Direttore dell’Arpam Gisberto Paoloni, della Dirigente PFCiclo dei Rifiuti Regione Marche Isarema Cioni, del Coordinatore dell’Ufficio Scientifico nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, della responsabile del Premio Comuni Ricicloni per la Regione Marche Franca Poli.



La premiazione sarà preceduta dalla Tavola Rotonda che avrà al centro del dibattito la raccolta differenziata, la riduzione dei rifiuti e il loro futuro a cui parteciperanno Piero Celani Presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Matteo Ricci Presidente Provincia Pesaro Urbino, Renato Vallesi Assessore all\'Ambiente della Provincia di Fermo, Fabio Eusebi Presidente Cosmari, Sauro Brandoni Presidente ConeroAmbiente, Simone Cecchettini Presidente Consorzio Vallesina Misa, Giuseppe Sanfilippo Direttore Anconambiente e Pierluigi Gorani in rappresentanza del Conai. Al termine dell\'evento è previsto un buffet curato dall\'Istituto Alberghiero “A.Panzini” di Senigallia con vini gentilmente offerti dalla Cantina Moncaro.



legambiente

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2009 alle 18:22 sul giornale del 17 novembre 2009 - 921 letture