counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

A Buenos Aires si incontrano i marchigiani di Argentia e Uruguay

2' di lettura
783

santa fe

Rafforzare e consolidare i rapporti di solidarietà, amicizia e cooperazione internazionale, nonché la promozione di processi di sviluppo socio-economici, educativi, produttivi, culturali, già avviati in Argentina dalla Regione Marche.

A questo scopo è stata sottoscritta il 6 novembre scorso nella capitale del Paese sudamericano una lettera d’intesa tra la Regione Marche e il governo della Provincia di Buenos Aires. Un accordo in grado di favorire l’interscambio di esperienze e informazioni. La firma del documento ha preceduto l’avvio della Conferenza Continentale delle 39 associazioni di marchigiani residenti in Argentina e Uruguay, svoltasi il 7 novembre a ll’Hotel Presidente di Buenos Aires, alla presenza di oltre 80 delegati del direttivo.


Dopo il saluto di benvenuto del presidente della Federazione dei Marchigiani a Buenos Aires (FedeMarche), Giuliano Brandi, e di Javier Pablo Lucca, presidente della Federazione Marchigiana del Centro Litorale della Repubblica Argentina (Fe.Ma.Cel.), sono intervenuti il presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche, Raffaele Bucciarelli, il dirigente regionale del Servizio Internazionalizzazione, Cultura, Turismo e Commercio, Raimondo Orsetti, e il presidente del Consiglio dei Marchigiani all’estero, Emilio Berionni. I temi affrontati in plenaria e nei gruppi di lavoro hanno riguardato la lingua italiana quale strumento di diffusione dell’identità marchigiana; il rinnovamento dell’associazionismo; il potenziamento della comunicazione con le associazioni appartenenti alle Federazioni; gli interventi sociali della Regione a favore degli emigrati in condizione di disagio.


Gli argomenti discussi saranno al centro della VI Conferenza regionale dei marchigiani nel Mondo, in programma dal 7 al 10 dicembre 2009, a Macerata, dove si svolgerà la quinta edizione della Giornata delle Marche, a cui parteciperà un gran numero di marchigiani provenienti dall’estero. Tra gli eventi di rilievo in programma in occasione della conferenza in Argentina, due mostre fotografiche esposte nel Salone Canciller dell’Hotel Presidente e al Museo Nacional de la Inmigracion - “Salone degli immigranti” – fino al 14 novembre: “Il Corpo d’Armata Polacco nelle Marche – 1944-1946” e “Civiltà rurale e marchigiana”. Le mostre toccheranno poi altre città dell’Argentina, dell’Uruguay e del Brasile, sedi delle associazioni dei marchigiani nel mondo. Le mostre hanno raccontato per la prima volta in Argentina la storia, i volti e i luoghi di fondamentali momenti di svolta della storia marchigiana. Alla inaugurazione erano presenti anche rappresentanti della comunità polacca a Buenos Aire



santa fe

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2009 alle 13:34 sul giornale del 11 novembre 2009 - 783 letture