counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Chi si offre volontario?

2' di lettura
829

Il CSV Marche presenta percorsi e risultati dei progetti per la promozione del volontariato nelle scuole

Arrivata al decimo anno l\'attività del Centro Servizi per il Volontariato, tesa a favorire la promozione del volontariato nelle scuole marchigiane, il CSV ha presentato percorsi e risultati di quest\'esperienza, raccolti in un volume, all\'interno di un convegno tenutosi al Liceo Scientifico G. Galilei di Ancona, una delle numerose scuole interessate.

E\' intervenuto il sindaco di Ancona, Fiorello Gramillano, nonché ex-preside dello stesso liceo ospitante, affermando: \"E\' importante che le scuole facciano questo lavoro e che il CSV motivi i ragazzi ad intraprendere la via del volontariato, poiché è come una palestra per la partecipazione attiva della cittadinanza alla vita cittadina. In questa direzione mi sono mosso finché sono stato preside, ora voglio farlo come amministratore comunale\".

\"Proporre il volontariato come modello di riferimento - asserisce Cristina Giorgini, responsabile area promozione CSV Marche - è uno dei nostri obiettivi. Alle scuole sono stati presentati due progetti: Mr. Cittadino, progetto nato per gli studenti delle scuole elementari e medie, e Volontaria…Mente, pensato per i ragazzi delle scuole superiori. Mr. Cittadino è stato concepito per far scoprire ai più piccoli quanto sia importante le loro azioni di solidarietà nella società. Al progetto hanno partecipato 6000 bambini marchigiani, per un totale di 68 scuole. Volontaria…Mente invece ha offerto ai più grandi la possibilità di conoscere le associazioni di volontariato ma soprattutto di diventare volontari a tutti gli effetti, favorendo così la riflessione e il confronto. A Volontaria…Mente hanno partecipato 50 classi nelle Marche. Nell\'ultimo anno le classi aderenti sono divenute 470, per un totale di 8000 ragazzi, 2500 dei quali sono diventati oggi volontari\".




Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2009 alle 12:55 sul giornale del 09 novembre 2009 - 829 letture