counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Tolentino: formaggi scaduti pronti a essere venduto, blitz dei Nas

1' di lettura
957

formaggi

Contro chi mette a rischio la salute dei cittadini e provoca la chiusura delle nostre stalle occorre tolleranza zero. E’ quanto afferma la Coldiretti Macerata nel commentare l’operazione dei Nas che ha portato al sequestro di cinque tonnellate di formaggi scaduti e pronti per essere rietichettati in una ditta di Tolentino.

“In un momento in cui gli allevamenti maceratesi sono in grave difficoltà poiché il prezzo del latte è inferiore a quello che gli veniva pagato quindici anni fa e non copre neppure i costi di produzione - spiega Francesco Fucili, presidente di Coldiretti Macerata -, reputiamo fondamentale l’attività dei Nuclei anti-sofisticazione a tutela dei consumatori e dell’attività delle imprese agricole e dei caseifici che puntano sulla qualità e sul legame col territorio”.


Proprio per salvare le stalle, Coldiretti è scesa in piazza con una grande mobilitazione che ha portato alla presentazione di un decreto legge per l’etichettatura obbligatoria del latte a lunga conservazione e in tutti i prodotti lattiero caseari, che vieta anche l\'impiego di polveri di caseina e caseinati nella produzione di formaggi. Il decreto è ora in discussione alla Camera.


“Un provvedimento che contribuirà a fare trasparenza su un mercato lattiero caseario che nella nostra regione vede oggi l’importazione di un milione di quintali di latte senza che i consumatori lo sappiano, a fronte di una produzione di 460mila quintali – continua il presidente di Coldiretti Macerata -. In pratica due bicchieri di latte su tre vengono dall’estero, ma nessuno lo sa”.



formaggi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2009 alle 13:15 sul giornale del 05 novembre 2009 - 957 letture