counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: Area Ccs, notificati cinque avvisi di comparizione in Procura

1' di lettura
1285

porto di ancona

Colpo di scena nella complessa vicenda giudiziaria dell’area Ccs di Ancona. Secondo la Procura della Repubblica di Ancona, la stima dell’area era già stata prestabilita e pianificata, l’Agenzia del Territorio si sarebbe poi adeguata ratificando quella stima in una perizia-bluff che avrebbe reso vantaggio ad Anconambiente. Tutto, a scapito di altri potenziali acquirenti come l’Autorità Portuale. Cinque gli avvisi di comparizione notificati.

I reati contestati sono falso in atto pubblico e tentata truffa ai danni dell’Autorità portuale di Ancona per la stima sull’area portuale ex Ccs da parte dell’Agenzia del Territorio. E come detto, cinque persone sono chiamate a comparire fino a venerdì in Procura. La vicenda giudiziaria dell’area Ccs di Ancona, ricordiamo, ha seguito l’indagine per corruzione a carico del sindaco diessino Fabio Sturani (poi dimessosi) per l’acquisto dell’area nel 2001 da Anconambiente per 5,1 miliardi di lire. Saranno sentiti dal gip Fabio Sturani, Lino Secchi (presidente di Anconambiente), Giovanni Montanari (ex presidente dell’Autorità portuale), Gianfranco Berrettoni e Roberto Fammilume (Agenzia del Territorio).

La Procura ipotizza che il valore dell’area Ccs fosse stato predeterminato e che questa manovra dovesse aiutare l’ex sindaco sott’inchiesta (Fabio Sturani) e mettere Anconambiente spa nelle condizioni di vendere sul mercato l’area a un valore superiore a quello d’acquisto (la Spa l’aveva acquistata a 2,6 milioni di euro nel 2001 e stava per venderla a 3,15 all’Authority). L’ipotesi avanzata dalla Procura sarebbe quella di una combine tra Sturani e il presidente di Anconambiente Lino Secchi, suo compagno di partito, prima Ds e ora Pd, “piazzato” dal sindaco al vertice della più importante azienda municipalizzata.


porto di ancona

Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2009 alle 01:43 sul giornale del 05 novembre 2009 - 1285 letture