counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Spiaggia delle Due Sorelle, richiesti altri interventi

1' di lettura
1054

scogli \'due sorelle\' ancona

La Regione Marche inoltrerà all\'Ispra (Istituto superiore tutela e ricerche ambientali) una richiesta per valutare le caratteristiche della spiaggia delle Due Sorelle.

E\' la nuova linea per tutelare una delle spiagge più suggestive delle Marche, minacciata da erosione e frane, e per ripristinare le condizioni di balneabilità. L\'assessore alla Difesa del Suolo Gianluca Carrabs ha incontrato venerdì mattina presso l\'Ente Parco del Conero il presidente Lanfranco Giacchetti, il sindaco di Sirolo Moreno Misiti e la Capitaneria di Porto. Presenti anche il direttore del Parco Marco Zannini,l’ architetto Riccardo Picciafuoco ed il consigliere Diego Schiavoni, il dirigente tecnico della Regione Vincenzo Marzialetti, il Comandante Salvatore Fanuli dell’ Ufficio locale marittino di Numana e Fabio Chirizzi della Capitaneria di Porto di Ancona. Una volta ricevuta la richiesta l\'Ispra consegnerà i risultati dell’ indagine entro i primi di gennaio, tempo utile per intervenire sulla spiaggia con un metodo di ripascimento. \"Diamo piena disponibilità –ha detto il presidente Giacchetti- verso tutto ciò che sia fattibile per il bene di una spiaggia di incredibile pregio come quella delle Due Sorelle”. L’ assessore Carrabs ha ricordato che la Regione ha già destinato nove milioni di euro per il risanamento di parte della costa di Sirolo e Numana. “Intanto interdirremo la zona –ha annunciato Fabio Chirizzi della Capitaneria di Porto di Ancona- affinchè il tratto sia percorribile solo dagli autorizzati\".




scogli \'due sorelle\' ancona

Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2009 alle 17:54 sul giornale del 31 ottobre 2009 - 1054 letture