La Amati: \'La mozione Franceschini resta in campo\'

Silvana Amati 2' di lettura 29/10/2009 - Giovedì abbiamo riunito a Ancona il Coordinamento Regionale della Mozione Franceschini ed unitariamente abbiamo condiviso che il Partito Democratico, dopo le Primarie di domenica scorsa, può vantare un primato veramente importante.

Quasi tre milioni di persone si sono messe in fila ai seggi e hanno scelto col voto il nuovo segretario. I risultati sono noti. In Italia Bersani ha ottenuto 1.389.680 voti, pari al 52,95%, Franceschini 899.683 voti, pari al 34,28% e Marino 335.155 voti, pari al 12,77%. Mentre nelle Marche Bersani ha ottenuto il 50,73% dei consensi, Franceschini il 35,44% e Marino il 13,83%. Pierluigi Bersani è ora il Segretario di tutti noi e la forza derivata dalla conferma popolare certamente sarà utilissima alla credibilità delle proposte che avanzerà a nome del PD nelle sfide che attendono il Paese.


Noi che abbiamo sostenuto Dario Franceschini continuiamo a pensare che la sua candidatura era la strada giusta per un PD che fosse in grado di andare oltre le appartenenze d’origine. Dalla prima analisi del voto emerge infatti chiaramente che nel risultato è prevalso il ripiegamento identitario ed è un dato indiscusso che giovani e donne in particolare hanno scelto Dario Franceschini. Intendiamo dunque tenere insieme tutto quello che abbiamo costruito in questi pochi mesi, perché la missione politica della costruzione di un partito nuovo è ancora in piedi. Franceschini e Fassino, che è stato il coordinatore nazionale della mozione, martedì scorso hanno riunito a Roma sia i parlamentari che i coordinatori regionali ed insieme si è deciso di non sciogliere la mozione, collaborando positivamente con Bersani, il Segretario eletto e portando il contributo di elaborazione delle diversità che rappresentiamo.


Questa è la responsabilità che Dario Franceschini sente su di sé e su tutti noi, quella di rappresentare concretamente i punti di vista e le speranze di quasi un milione di persone. In ogni regione, e quindi anche nelle Marche, organizzeremo momenti di discussione per riflettere e proporre politiche riformiste con le tante competenze che abbiamo incontrato e che hanno scelto di sostenere Dario Franceschini.


Sen. Silvana Amati, Coordinatrice Regionale Marche Mozione Dario Franceschini.


da Comitato Regionale a sostegno
della mozione di Dario Franceschini




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-10-2009 alle 15:51 sul giornale del 30 ottobre 2009 - 810 letture

In questo articolo si parla di silvana amati, politica, Comitato Regionale a sostegno della mozione di Dario Franceschini





logoEV