Fermo: Centrale a biomasse, Di Ruscio a Spacca

saturnino di ruscio 2' di lettura 28/10/2009 - Di seguito il comunicato stampa del Sindaco di Fermo Saturnino Di Ruscio in risposta alle dichiarazioni del Presidente della Regione Gian Mario Spacca in merito alla centrale a biomasse e alla Ned Silicon.

Per quel che riguarda lo spostamento della Ned da Fermo a Fabriano non possiamo che esprimere soddisfazione. Di fronte a questo punto, cade di fatto ogni motivazione che giustifichi l’insediamento di una centrale a biomasse nel territorio fermano. Quest’ultimo progetto era infatti strettamente collegato a quello della Ned. La centrale si sarebbe dimostrata utile per produrre l’energia necessaria per la lavorazione del silicio.


Ned che rappresentava l’unica vera attività in grado di dare occupazione al territorio. Ora che, come lo stesso Spacca ha annunciato, questa possibilità interesserà il fabrianese, non sussistono motivi per la creazione di tale centrale. Non è opportuno parlare neanche della creazione di posti di lavoro, in quanto la centrale a biomasse prevede l’impiego di circa 10 dipendenti. Un dato sicuramente da non sottovalutare ma che non va a risolvere il problema della crisi del comparto calzaturiero. Nel ribadire la totale contrarietà sia alla Ned che alle biomasse, il Comune di Fermo sta lavorando alla stesura del nuovo Piano Energetico Comunale, programmando la realizzazione, al posto dello stabilimento ex Sadam, di un impianto fotovoltaico all’avanguardia.


Il tutto senza inquinare, senza procurare impatto ambientale e senza alcun rischio per la salute dei cittadini. Una struttura che allo stesso tempo produrrà energia pulita e che creerà nuovi posti di lavoro incidendo in maniera positiva sull’occupazione. Fotovoltaico che renderà ulteriormente inutile il progetto della centrale a biomasse. Stiamo proseguendo sulla linea dell’energia rinnovabile e pulita già annunciata durante la campagna elettorale per le provinciali. Se la centrale a biomasse si deve proprio fare, che la Regione la realizzi a Fabriano, in appoggio alla Ned, così da poter svolgere il suo ruolo di approvvigionamento energetico .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2009 alle 13:45 sul giornale del 29 ottobre 2009 - 835 letture

In questo articolo si parla di politica, gian mario spacca, fermo, Comune di Fermo, saturnino di ruscio, sindaco di fermo