counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Rientrata la delegazione che ha preso parte al 34th Anniversary Gala della Niaf

3' di lettura
1864

alberto santorelli

E’ rientrata la delegazione marchigiana partita venerdì scorso per Washington per partecipare al 34th Anniversary Gala della National Italian American Foundation.

Ne hanno fatto parte il Presidente del Consiglio comunale di Fano Alberto Santorelli, il consigliere del Pdl Antonio Napolitano, il quale ha da tempo rapporti con il N.I.A.F., il Senatore Francesco Casoli, l’assessore al bilancio di Fabriano e diversi imprenditori tra cui i rappresentanti della Nautica System e Italian Dimension di Fano e il Nautilus con i fratelli Filippo e Daniele Carboni di Fano.



Alla serata è mancata purtroppo la presenza annunciata del Presidente Obama, ma sono state presenti il presidente della camera Nancy Pelosi e il segretario di Stato Janet Napolitano insieme a tanti attori e personalità di origine italiana che hanno avuto fortuna negli Stati Uniti. Perché mai come nell\'era Obama tanto potere si era concentrato nelle mani degli italo-americani. Dalle istituzioni legislative ai centri di comando della sicurezza nazionale, con questo presidente \"i nostri\" sono all\' apogeo.



Un\'ascesa che è stata infatti celebrata sabato sera alla cena di gala della Niaf (National ItalianAmerican Foundation) a Washington. Al vertice del nuovo potere italoamericano, infatti, vi è una delle quattro maggiori cariche dello Stato: Nancy Pelosi, prima donna nella storia a conquistare lo scranno di Speaker of the House, presidente della Camera. Dall\' Fbi all\' antiterrorismo, la sicurezza nazionale è, invece, nelle mani di Janet Napolitano. Guida la Homeland Security, superministero degli Interni creato da Bush per accorpare tutte le forze dell\' ordine e i controlli alle frontiere.



La serata è stata introdotta da una giornata ricca di incontri istituzionali e commerciali con “Piazza Italia” cha ha messo a confronto le centinaia di aziende presenti per la promozione dei prodotti locali, del Made in Italy e del territorio. La comunità degli italiani negli Stati Uniti è composta da circa 27 milioni di persone che, come dimostrato nelle giornate del N.I.A.F., sono ancora molto legate alla madre terra e ai prodotti e alle capacità che vengono dall’Italia. Il N.I.A.F. tramite il Presidente Joseph Del Raso e il past president Francesco Nicotra si è presentata alla delegazione marchigiana come una fondazione che vuole rafforzare i rapporti su tutto il territorio italiano creando giuste opportunità di scambio commerciale e culturale fra i 2 paesi.



Il dono con cui la città di Fano omaggiava il presidente Obama è stato consegnato al presidente tramite il segretario del N.i.a.f., Jonh Calvelli, addetto ai rapporti con la Casa Bianca, il quale ha riferito alla nostra delegazione, che il presidente è rimasto notevolmente stupito dall’opera, ideata dall’artista Giulio Marcucci e realizzata da Paolo Lucarelli, e dai riferimenti della romanità della nostra città. La serata è poi proseguita piacevolmente con le note di Antonello Venditti e il piano bar con i grandi successi italiani e con una piacevole nota di colore del nostro Daniele Carboni che ha stupito tutti cantando “O Sole Mio”, dimostrando, cosi, anche negli Stati Uniti le sue doti canore e del fratello Filippo Carboni che ha conquistato la simpatia di Carla Gugino nota attrice di vari film come Sin City.



alberto santorelli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2009 alle 17:22 sul giornale del 28 ottobre 2009 - 1864 letture