Fossombrone, vinto il ricorso per i videored taroccati

20' di lettura 27/10/2009 -

Il Giudice di Pace di Urbino ha dichiarato nulle le multe fatte dal 2007 con i due impianti. Non rimborsabili quelle già pagate.



La questione dei video red aveva già agitato gli animi dei cittadini pesaresi, ora la truffa riguarda anche Fossombrone dove si è scoperto che due semafori con telecamere presenti in paese erano stati manomessi. Lo ha stabilito nella mattinata di lunedì 26 ottobre il Giudice di pace di Urbino e la sentenza è stata inviata anche alla Procura della Repubblica. Verranno di conseguenza annullate le oltre 200 multe impugnate davanti al Giudice e fatte dal 2007 con i due impianti. Per quelle già pagate invece nulla da fare. Soddisfazione è stata espressa dal PdL di Fossombrone che già da tempo aveva sollevato la questione rivendicando i diritti dei cittadini truffati.






Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2009 alle 18:02 sul giornale del 28 ottobre 2009 - 703 letture

In questo articolo si parla di attualità, fossombrone, Elena Serrano, pdl fossombrone, videored