Tipicità: i prodotti delle Marche al \'Wine Show 2009\' di Torino

1' di lettura 26/10/2009 - L’ennesimo riconoscimento per il Made in Marche promosso da Tipicità, giunge dal Piemonte. Nell’ambito di “Wine Show 2009, importante manifestazione internazionale dedicata al vino allestita nei locali del Lingotto Fiere di Torino, ha avuto luogo l’incontro dal titolo \"Dalle Terre d\'Asti alle Tipicità delle Marche - esperienze di marketing territoriale a confronto\".

In questo contesto Angelo Serri, direttore di Tipicità, è stato invitato a spiegare il “modello Tipicità”, un format di successo per la promozione territoriale preso già ad esempio da diversi comprensori italiani ed europei, dalla Sicilia alla Norvegia, per sviluppare progetti di sviluppo delle rispettive realtà.

Il Sindaco di Fermo, Saturnino di Ruscio, ha sottolineato che la chiave vincente di Tipicità è da ricercare essenzialmente nel modello concertato e partecipato, che rende protagoniste le mille anime della nostra regione. Al termine dell’incontro, voluto fortemente dalla Provincia di Asti con la quale esiste da tempo un rapporto di collaborazione, ai numerosi presenti è stata offerta una degustazione di prodotti rappresentativi del Made in Marche da mangiare, in abbinamento ai pregiati vini astigiani.

Un vero e proprio tripudio ha accolto le specialità della nostra regione: dagli insaccati del Salumificio Nerino Mezzaluna di Fermo ai formaggi della Cooperlat Tre Valli di Jesi, dalla galantina di Orma Group di Grottazzolina agli ortaggi biologici sott’olio dell’Azienda agricola Augusto Congionti di Macerata. La chiusura di questo autentico “viaggio nei sapori marchigiani” è stata affidata ad un dolce tipico della nostra tradizione, “lu serpe” di Falerone, ed ai celeberrimi prodotti firmati dalla Distilleria Varnelli di Pievebovigliana.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2009 alle 17:28 sul giornale del 27 ottobre 2009 - 821 letture

In questo articolo si parla di attualità, torino, tipicità, cibo marche festival





logoEV