San Benedetto del Tronto: detenzione illegale di armi, un arresto

pistola 1' di lettura 22/10/2009 - Teneva nascosto in un buco nel muro un mini arsenale. Le manette sono scattate ai polsi di un siciliano residente a San Benedetto del Tronto.

Gli investigatori delle Mobili di Ancona, Macerata, Ascoli Piceno e Pesaro, all’alba di meroledì hanno effettuato numerose perquisizioni domiciliari ad alcuni pregiudicati siciliani nella zona di San Benedetto del Tronto volte al contrasto dell\'associazioni mafiose.

Durante le operazioni sono state ritrovate nell’abitazione di R.F., pregiudicato siciliano di 30 anni, una revolver calibro 38 special e una pistola semiautomatica calibro 7.65. Entrambe le armi avevano la matricola abrasa. Sono stati rinvenuti inoltre due caricatori e varie munizioni.

Il siciliano nascondeva le pistole, tra l\'altro in ottimo stato di conservazione, in un intercapedine in muratura, ricavata sotto alla finestra del bagno. Entrambe erano ricoperte da alcuni calzini.





Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2009 alle 13:22 sul giornale del 23 ottobre 2009 - 1211 letture

In questo articolo si parla di riccardo silvi, san benedetto del tronto, pistola





logoEV