Progetto Open: terzo seminario sulla disabilità

disabile| 2' di lettura 22/10/2009 - Disabili e autonomia. E’ questo il tema del terzo seminario organizzato dalla Regione – Servizi sociali, in collaborazione con SVIM Marche, nell’ambito del progetto europeo OPEN sulle tematiche dell’inclusione sociale.

OPEN, di cui le Marche rivestono il ruolo di capofila di un numeroso parternariato internazionale, si propone infatti di promuovere il dibattito sui principali temi di protezione sociale, attraverso vari incontri tematici. Dopo quello sul lavoro e il secondo sugli anziani, questo terzo seminario, che si terrà domani, venerdì 23 ottobre ad Osimo, presso G Hotel Ancona dalle ore 9:00, si propone come momento di informazione e di approfondimento sulle politiche regionali in tema di disabilità.


In questi ultimi anni, infatti, i bisogni sempre più diversificati hanno sollecitato la Regione ad avviare molti progetti sperimentali tra i quali: “I servizi di sollievo per famiglie di persone con problemi di salute mentale”, “L’autismo nelle Marche: verso un progetto di vita”, la “Vita indipendente”, ecc.. Il progetto OPEN e il seminario forniranno l’occasione per fare il punto della situazione insieme agli enti ed istituzioni pubbliche interessate nonché con le associazioni dei disabili e dei loro familiari e più in generale con il terzo settore. Uno spazio sarà dedicato al progetto biennale : “Vita indipendente” che concluderà la sua fase sperimentale ad aprile del 2010. Nel corso dei lavori anche il confronto diretto con altre regioni, Veneto in particolare che da anni ha attivato un servizio analogo e con un’agenzia del Lazio , costituita da associazioni di disabili, che offre supporto e consulenza agli utenti. Informazioni utili quindi per migliorare e consolidare il servizio stabilmente e allargare la fascia di utenza.


I lavori saranno aperti dall’assessore regionale ai Servizi Sociali, Marco Amagliani, seguiranno poi gli interventi di coordinatori d’ambito sociale, del presidente della Consulta Disabili, Roberto Frullini, le testimonianze dirette di alcune persone disabili. Nel pomeriggio i lavori proseguiranno in un tavolo tecnico ristretto, il cui compito sarà quello di elaborare un piano di sviluppo e miglioramento del progetto “Vita indipendente” da presentare ai politici locali e regionali nella seconda fase del progetto OPEN.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2009 alle 13:52 sul giornale del 23 ottobre 2009 - 716 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica