counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Un camper per la sicurezza, un’iniziativa dell’Inail e di Edilart Marche

2' di lettura
924

cantieri edili

Un camper per la sicurezza. E’ partito questa settimana e visiterà i cantieri edili su tutto il territorio regionale, il camper che l’Inail ha messo a disposizione di Edilart Marche, l’ente paritetico delle imprese edili artigiane, costituito dai sindacati e dalle organizzazioni artigiane.

Le visite ai cantieri riguarderanno per prima la provincia di Ancona e proseguiranno fino alla fine di dicembre nelle altre province. Sono finalizzate ad informare imprenditori e lavoratori sui rischi di incidenti e sulla utilità di applicare la normativa per la sicurezza nei luoghi di lavoro. Successivamente l’Inail metterà il camper a disposizione degli altri organismi paritetici dell’edilizia, che ne faranno richiesta.

“Il camper” spiega il presidente di Edilart Marco Bilei “è arredato come aula didattica. Faremo formazione e informazione direttamente nei cantieri, rivolta ai lavoratori edili per spiegare loro l’importanza di usare i dispositivi di protezione individuale come l’elmetto, la cintura, le scarpe antinfortunistiche, guanti e, a seconda delle necessità, occhiali, cuffie e mascherine. Un corretto comportamento può salvare la vita. Pensiamo di visitare un numero consistente di imprese e di lavoratori iscritti alla Cassa Edile Cedam”.

Alle aziende che collaboreranno con Inail ed Edilart,, verrà rilasciato un attestato di avvenuta informazione (obbligatoria da parte dei datori di lavoro), come prevede il D.Lgs. 81/08. Edilart Marche distribuirà ai lavoratori presenti alle lezioni anche materiale antinfortunistico.

Lo scorso anno nei cantieri marchigiani ci sono stati 3.251 incidenti di cui 3 mortali. Dati in calo del 15 per cento rispetto all’anno precedente ma comunque preoccupanti e tali da giustificare l’impegno di Inail ed Edilart Marche.

”Con questa iniziativa” precisa il vicepresidente Edilart Marche Massimo Giacchetti “prosegue la campagna che abbiamo avviato quest’anno insieme all’Inail e che ci ha già visto diffondere nei cantieri depliant multilingue e realizzare manifesti e inserzioni pubblicitarie con lo slogan\" metteteci la testa\" a testimoniare la volontà di noi tutti di utilizzare tutti gli strumenti possibili per ridurre al massimo gli incidenti nei luoghi di lavoro.”


cantieri edili

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2009 alle 12:54 sul giornale del 21 ottobre 2009 - 924 letture