counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Poltrona Frau: intesa regionale

3' di lettura
947

gianmario spacca

E’ un’intesa importante – afferma il Presidente Gian Mario Spacca - per la difesa del lavoro e della coesione sociale di Tolentino e dell’intera comunità marchigiana.

Poltrona Frau è un simbolo delle Marche e la Regione si è impegnata attivamente per ricercare una soluzione condivisa dalle forze sindacali e dall’azienda a questa difficile vertenza. Alcuni sacrifici debbono essere compiuti, ma nel complesso i risultati complessivi dell’intesa sono positivi per la difesa del lavoro e la riaffermazione della centralità di Tolentino nella strategia attuale e futura di Poltrona Frau: sono stati evitati gli esuberi forzati previsti inizialmente; sono previsti incentivi per esodi su base volontaria; l’azienda si è impegnata a confermare e rafforzare Tolentino quale polo strategico e direzionale di Poltrona Frau, soprattutto per gli aspetti più qualificanti della progettazione, dello sviluppo e del design del prodotto; le istituzioni si impegnano ad un monitoraggio della situazione e ad accompagnare i processi di riorganizzazione, anche con azioni di formazione.


Questo è il commento del Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca alla firma dell’intesa avvenuta questa mattina, dopo 18 ore di trattativa con le parti nel corso dell’ultimo di una lunga serie di incontri promossi dalla Regione in queste settimane. La Regione ha promosso l’intesa tra i Sindacati e l’Azienda svolgendo la funzione istituzionale di mediazione prevista dalla legge (art. 4 e 24 della legge 223/91), tesa ad agevolare l’accordo tra le Parti. Agli incontri per la Regione ha partecipato anche il dott. Fabio Montanini. “Abbiamo lavorato - ha dichiarato l’Assessore alle attività produttive Fabio Badiali – per tutelare l’occupazione, evitare la penalizzazione di Tolentino, rafforzre la competitività di Poltrona Frau: sono stati fatti grandi passi avanti per la conclusione dell’intesa sia da parte del Sindacato che dell’Azienda. I risultati di questa disponibilità alla collaborazione sono evidenti.Ne trae vantaggio Tolentino e l’intero territorio delle Marche.”


Nel verbale di intesa sottoscritto in Regione con le Parti sono scongiurati gli esuberi, se non quelli su base volontaria, è previsto un periodo di cassa integrazione di 1 anno per esigenze di riorganizzazione; sono previsti incentivi all’esodo volontario; le Parti (Sindaci ed Azienda) si impegnano ad individuare del personale che su base volontaria aderiranno al piano di incentivazione di accompagnamento alla mobilità Nel verbale di intesa, tra gli altri punti, si sottolinea che “la Società Poltrona Frau ribadisce l’importanza del marchio Frau per il Gruppo e la centralità di Tolentino quale polo strategico e direzionale per quanto attiene allo sviluppo e alla ricerca sul prodotto e sui materiali, con particolare riferimento alla pelle, sul marketing, sul design e sullo stile, nonchè quale sito fondamentale per la realizzazione dei prodotti a marchio Frau e per la divisione Car; che unitamente alla Direzione Brand Frau (responsabile della ricerca e sviluppo, stile, marketing e comunicazione sulla marca Frau), alla Direzione Interiors in Motion, responsabile del business allestimenti, alla Direzione Manufaturing Internazionale, alla Direzione Contract Frau, e al responsabile acquisti per la categoria pelle, già presenti sul sito di Tolentino, verranno create e localizzate a Tolentino nei prossimi mesi nuove funzioni nelle aree dell’ingegneria e nella sicurezza, igiene e ambiente, nonchè un’area manager commerciale responsabile di gestire le forze vendite per tutti i marchi del gruppo nel centro sud Italia”



gianmario spacca

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2009 alle 17:25 sul giornale del 19 ottobre 2009 - 947 letture