Dalle Marche a Roma contro il razzismo e la barbarie dei respingimenti

volantino no ai respingimenti 1' di lettura 13/10/2009 - L\'Ambasciata dei Diritti, Ya Basta!, le Comunità Resistenti organizzano la partecipazione. 

Il 17 ottobre saremo a Roma alla manifestazione nazionale antirazzista per ribadire la necessità di lottare contro i respingimenti e le violazioni quotidiane del diritto di asilo in Italia, ed in particolare nel porto di Ancona. Già in occasione della Giornata senza Frontiere del 9 luglio scorso bloccammo la nave dei respingimenti diretta a Patrasso e più di 2000 persone entrarono in corteo nel porto di Ancona per manifestare contro la violazione dei più elementari diritti umani come il diritto di asilo. Ogni giorno centinaia di migranti provenienti da paesi martoriati dalla guerra come l\'Afghanistan o l\'Iraq infrangono la loro speranza di una vita migliore nelle barriere e nelle gabbie di metallo che circondano il porto di Ancona.


Il 17 ottobre a Roma manifesteremo anche e soprattutto per questo, per ribadire la necessità di aprire alla cittadinanza senza confini lo spazio negato del porto, per dire basta alla vergogna dei respingimenti e abbattere l\'infrastruttura securitaria del nuovo razzismo. No al razzismo! Basta respingimenti! Apriamo le frontiere alla libertà e ai diritti!


Si organizza la partecipazione dalle Marche.

Per info e contatti: email info@glomeda.org


Ambasciata dei Diritti

Associazione Ya Basta!

Marche Comunità Resistenti delle Marche






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2009 alle 17:35 sul giornale del 14 ottobre 2009 - 723 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, marche, associazione, ya basta!, Ya Basta! Marche





logoEV