Ancona: picchiata dal padre, chiama il Telefono Azzurro

telefono azzurro 1' di lettura 07/10/2009 - Un\'adolescente di Ancona ha denunciato al Telefono Azzurro ripetuti maltrattamenti da parte del padre. Una vicenda su cui la Procura di Ancona ha aperto un fascicolo.

La storia è ancora tutta da chiarire. Una ragazza di 16 ha denunciato nei mesi scorsi di essere stata più volte picchiata dal padre, un commerciante ambulante. Con una chiamata al \"Telefono Azzurro\" la giovane ha denunciato di essere stata colpita spesso con una corda, ma anche con un filo di ferro sulla schiena. Il motivo? Apparentemente i soliti \"screzi\" fra genitori e figli.

La denuncia è passata subito alle forze dell\'ordine. L\'adolescente, interrogata dagli inquirenti ha confermato parola per parola l\'accaduto. L\'uomo, che fin dal primo momento ha negato tutto, è stato per il momento allontanato dal nucleo familiare. Sulla vicenda sta indagando la Procura della Repubblica di Ancona.





Questo è un articolo pubblicato il 07-10-2009 alle 10:29 sul giornale del 08 ottobre 2009 - 1042 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, telefono azzurro





logoEV