Civitanova: \'topi\' d\'appartamento, arrestati in flagranza due giovani

carabinieri generico 1' di lettura 06/10/2009 - I Carabinieri di Civitanova alta, in collaborazione con quelli della stazione di Civitanova, nella serata di lunedì 6 ottobre hanno tratto in arresto in flagranza di reato due giovani, ritenuti responsabili di furti in appartamenti.

S.A., 21enne ucraino residente a Porto Recanati, e U.V., 25enne rumeno, sono stati arrestati in flagranza di reato quali responsabili di furto in abitazione.

I due, approfittando della distrazione di una donna uscita momentaneamente in cortile, si sono introdotti nell\'abitazione ed hanno prelevato una telecamera digitale e la borsa della donna.

Dandosi alla fuga con la refurtiva in mano, però, i \'topi d\'appartamento\' sono stati sorpresi dalla legittima proprietaria prima e dai Carabinieri poi, allarmati dalla stessa signora.

Fermati non poco lontani con la refurtiva ancora in mano, i due giovani sono stati tratti in arresto. La merce, riconosciuta dalla donna, è stata restituita alla legittima proprietaria.

I due arrestati, con l\'accusa di furto aggravato, sono stati quindi accompagnati in caserma, a Civitanova, per l\'identificazione ed il conseguente foto-segnalamento. Ora si trovano presso il carcere anconetano di Montacuto, a disposizione del magistrato.





Questo è un articolo pubblicato il 06-10-2009 alle 16:27 sul giornale del 07 ottobre 2009 - 806 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, civitanova, Sudani Alice Scarpini, civitanova alta, furto aggravato