Vertice Regione-Api: Spacca preoccupato per la vertenza

gian mario spacca 1' di lettura 05/10/2009 - La Regione ha deciso di istituire un gruppo di lavoro per monitorare l’andamento della vertenza API di Falconara e valutare gli aspetti occupazionali, economici, industriali, ambientali e sociali del piano che l’Azienda si appresta a discutere con la componente sindacale.

È stato deciso al termine dell’incontro che il presidente Gian Mario Spacca, accompagnato dagli assessori Marco Amagliani e Fabio Badiali, ha avuto con l’amministratore delegato ing. Giancarlo Cogliati. Spacca ha espresso profonda preoccupazione per la determinazione dell’azienda a considerare esubero il 30% del personale dell’Azienda, 140 persone su un totale di 465, dato che non tiene conto dell’indotto. È stato più volte ribadito che la diminuzione degli investimenti non deve in nessun modo incidere sulla sicurezza dei lavoratori e sulle indispensabili misure a tutela dell’ambiente.


Le parti hanno concordato sul fatto che l’eventuale realizzazione delle due centrali non sarebbe una risposta soddisfacente dal punto di vista occupazionale. La Regioneha comunque confermato il suo assenso alla centrale di 60 MW e anche a un approfondimento sull’ipotesi rigassificatore, oltre alla necessità che sia presa in considerazione la diversificazione nella produzione di energia, ricorrendo anche alle fonti alternative. Azienda e Regione hanno convenuto di programmare altri incontri per garantire l’informazione sulle iniziative da intraprendere. In settimana è previsto un incontro dei sindacati con la Regione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2009 alle 16:44 sul giornale del 06 ottobre 2009 - 682 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, gian mario spacca