counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Il distretto del mobile marchigiano a Mosca

2' di lettura
779

marche generica

Alberto Drudi, Presidente della Sezione per l’ Internazionalizzazione di Unioncamere Marche, a Mosca alla Fiera del Mobile presso il centro espositivo Crocus presenterà i distretti industriali del mobile/arredamento italiano in collaborazione con ICE Mosca, Promos e Federlegno.

Si tratta della Brianza, del Veneto con l’asse Treviso – Pordenone e di Pesaro, che cercano un consolidamento della loro presenza in Russia, che è diventata il primo mercato di sbocco del legno – arredo italiano, davanti a Stati Uniti e Germania. In Italia il distretto del mobile conta 107.755 imprese e nel primo semestre di quest’anno ha esportato nel mondo merci per un valore di 3 miliardi e 566 milioni di euro di cui 273 milioni in Russia. La crisi si è fatta sentire anche sui distretti del mobile, con una riduzione di 1 miliardo di euro di merce esportata sui mercati esteri e di 113 milioni per quanto riguarda il solo mercato russo.

“Per fortuna i tre principali distretti del mobile di Marche, Veneto e Lombardia” afferma Drudi “possono contare su una ricchezza e articolazione della filiera che consente di trovare sul proprio territorio tutto quello che serve per produrre ed innovare, cercando subito un immediato rilancio delle esportazioni. Stiamo infatti assistendo ad una riorganizzazione dei distretti attraverso un processo di internazionalizzazione delle attività produttive mentre è in corso anche un riposizionamento complessivo su fasce alte e medio alte di mercato che dovrebbe consentire un rilancio delle nostre produzioni, che sono di grande qualità.” I distretti che verranno presentati a Mosca condividono molte eccellenze produttive con una specifica e significativa specializzazione nell’ambito delle cucine, con una forte tecnologia e innovazione e il coinvolgimento di altri settori produttivi come vetro e acciaio.

Il progetto di promozione delle “Eccellenze territoriali del settore Mobile ed Arredo italiano” collaterale ai “Saloni World Wide di Mosca si integrerà con le altre iniziative già programmate a sostegno dell’evento (delegazioni di buyer provenienti dai paesi ex URSS organizzati dall’ ICE, come è stato fatto a Pesaro al Salone del Mobile DOMO360 dove erano presenti 32 Paesi del mondo). Lo scopo dell’iniziativa è quello di portare all’attenzione del pubblico di operatori esteri, e quindi anche delle delegazioni invitate, le produzioni d’eccellenza dei principali “poli” italiani del comparto arredamento, promuovendo le nuove tendenze ed i relativi prodotti ed al contempo le specificità dei territori a forte vocazione mobiliera. Per l’occasione verrà utilizzata una modalità innovativa e coinvolgente attraverso l’uso di sistemi multimediali, con la promozione dell’”Italian Style” tanto apprezzato in Russia e nei paesi limitrofi.


marche generica

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2009 alle 18:48 sul giornale del 06 ottobre 2009 - 779 letture