counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Parco a tema con le Winx, il progetto della Rainbow di Loreto

2' di lettura
1783

Sarà il primo parco divertimenti della capitale, un grande polo di attrazione turistica di 600mila mq di superficie. Ecco a voi Rainbow Magic Land, la terra incantata di Winx & co., le fatine scaturite dalla fantasia di Iginio Straffi e pronte a sbarcare nel mondo reale.

Sarà il primo parco divertimenti della capitale, un grande polo di attrazione turistica di 600mila mq di superficie. Ecco a voi Rainbow Magic Land, la terra incantata di Winx & co., le fatine scaturite dalla fantasia di Iginio Straffi e pronte a sbarcare nel mondo reale. Il progetto, del valore complessivo di 300 milioni di euro, è stato presentato venerdì in Campidoglio alla presenza del sindaco di Roma Gianni Alemanno, dell'amministratore delegato della Rainbow Iginio Straffi e di Giuseppe Taini, amministratore delegato di Alfapark srl, holding del settore parchi a tema, che sta realizzando l'intervento. Il taglio del nastro è previsto per la primavera 2011 e i lavori sono già in avanzata fase di realizzazione.

Rainbow Magic land nascerà all'interno del Polo turistico integrato di Roma Valmontone che comprende già il "Fashion district Valmontone outlet" e ospiterà a breve un complesso alberghiero ricettivo e sportivo in fase di realizzazione. Nel nuovo parco a tema per famiglie saranno previsti circa 3 milioni di visitatori l'anno e vi lavoreranno circa 2mila addetti. In progettazione 35 attrazioni di cui 2 mai presentate in Europa, 3 teatri tra cui un palaghiaccio, 28 punti di ristorazione e 5500 posti auto.

Il Parco avrà come tema portante la magia: Rainbow magic land sarà una terra composta da mondi fantastici, "un salto dimensionale tra castelli fatati, coraggiosi vichinghi, magiche fate, potenti stregoni e abili avventurieri" come spiegato dal lauretano Iginio Straffi durante la prima presentazione ufficiale a Roma.



Questo è un articolo pubblicato il 03-10-2009 alle 13:30 sul giornale del 05 ottobre 2009 - 1783 letture